Discovery Bay. Giamaica.

Dove sbarcò Cristoforo Colombo nel maggio 1494

Dalle “Historie della vita et dè fatti dell’Ammiraglio Don Christoforo Colombo” scritto dal figlio Fernando : ” Sabato ai 4 di maggio (1494)  l’Ammiraglio deliberò di traversare da Cuba (Cabo de Cruz)  a Giamaica per non lasciarla indietro senza sapere se era vera la fama del molto oro il quale si affermava in tutte le altre  isole essere in quella, e con buon tempo, essendo giunto al mezzo del cammino, la scoperse la seguente Domenica. E il Lunedì , accostatovisi, diede fondo , e gli parve la più bella di quante nelle Indie aveva già vedute” .

Queste le parole di Cristoforo Colombo quando  scoprì la Giamaica.  E per la cronaca era imbarcato sulla vecchia Niña che aveva riattraversato l’Oceano in questo secondo viaggio.

Approdò sulla costa settentrionale  a Discovery Bay, fra Ocho Rios e Montego Bay. Battezzò l’isola con il nome di Santiago. in onore del Santo Patrono di Spagna. Il nome attuale sembrerebbe una corruzione del termine arawak “Xaymaca”, che rimanda alle numerose sorgenti presenti sull’isola del Mar dei Caraibi  La sua prima capitale fu Santiago de la Vega.

Discovery-bay-sbarco-in-Giamaica-1024x680

———————–

Columbus Park Museum a Ocho Rios.

Il Museo si affaccia sulla  baia di Discovery Bay  dove sbarcò Cristoforo Colombo  nel 1494  e vuol commemorare quel giorno epocale della storia giamaicana , l’impatto di quello sbarco,e insieme la storia precoloniale degli indigeni giamaicani.

d6

————————-

columbus-park-prora-1024x768

———————–

columbus-park-at-discovery-bay-jamaica

————————

Informazioni su Bruno Aloi 950 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento