Aste: sarà battuta l’8 giugno a Londra copia di una lettera di Cristoforo Colombo

Secondo quanto annuncia l’agenzia AdnKronos, copia di una lettera di Cristoforo Colombo sarà battuta all’asta da Christie’s a Londra il prossimo 8 giugno 2012 con un prezzo da record mondiale: dato il valore simbolico del cimelio, la stima si aggira, infatti, tra le 150mila e le 200mila sterline Nella missiva il navigatore genovese annuncia la scoperta del Nuovo Mondo.

Quasi sicuramente si tratta di una delle copie della Lettera indirizzata da Cristoforo Colombo ai Re Cattolici al ritorno dal primo viaggio nel marzo del 1493. Ne esistono ancora diversi esemplari, tra cui quelli conservati nella  Biblioteca Nazionale di Roma e nella Biblioteca Comunale di Fermo.

La casa Christie’s, in un comunicato ripreso dalla Adnkronos, precisa che non ci e’ pervenuto alcun manoscritto di pugno di Colombo e le uniche cose a lui attribuite sono state stampate negli anni immediatamente successivi alla scoperta dell’America. L’affermazione di Christie’s non è esatta. Per ció che concerne gli scritti di Cristoforo, infatti, se è vero che non ci sono arrivati  suoi manoscritti relativi al primo viaggio, sono invece conservati presso l’Archivio di Stato di Genova almeno due manoscritti di pugno dell’Ammiraglio ed il più importante è la lettera del 1502 inviata ai Padroni delle Compere del Banco di San Giorgio. Altri esempi di manoscritti sono le postille conservate presso la Biblioteca Capitular Colombina di Siviglia.

Summary
LETTERA-COLOMBO
Article Name
Aste: sarà battuta l'8 giugno a Londra copia di una lettera di Cristoforo Colombo
Description
Secondo quanto annuncia l'agenzia AdnKronos, copia di una lettera di Cristoforo Colombo sarà battuta all'asta da Christie's a Londra il prossimo 8 giugno 2012 con un prezzo da record mondiale
Author
Publisher Name
Comitato Cristoforo Colombo
Publisher Logo
About Bruno Aloi 821 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento