Mostra Internazionale “Artisti del Vecchio e Nuovo Mondo-Omaggio alla Bolivia”. Ottobre 2023

Villa Cambiaso di Savona dal 15 al 22 ottobre 2023

Mostra Internazionale Artisti del Vecchio e Nuovo Mondo  “Omaggio alla Bolivia”.

Villa Cambiaso di Savona dal 15 al 22 ottobre 2023

Omaggio-alla-Bolivia-Villa-Cambiaso-Savona-716x1024

—————————–

Patrocinio della Regione Liguria  BOLIVIA-PATROCINIO-DA-PARTE-TOTI-658x1024

—————————–

Patrocinio del Comune di Savona

BOLIVIA-PATROCINIO-CITTA-DI-SAVONA-DOC-678x1024

—————————–

Elenco dei 35 Artisti partecipanti alla Mostra

Omaggio-alla-Bolivia-Artisti-foglio-1-727x1024

——————————

Omaggio-alla-Boliviua-Elenco-artisti-foglio-2-727x1024

—————————–

Inaugurazione della Mostra. Domenica 15 ottobre 2023 Ore 15.00

Veronica Vintera dà il benvenuto ai presenti e apre la Mostra

BOLIVIA-INAUGURAZIONE-VINTERA-1024x680

—————

L’Asociacion Folklorica  Boliviana Nuova Esperanza schierata e pronta per l’inno nazionale boliviano

BOLIVIA-LIDIA-E-GRUPPO-INAUGURAZIONE-1024x681

BOLIVIA-MOSTRA-boliviane

——————————-

Artisti ed organizzatori

BOLIVIA-ARTISTI-E-ORGANIZZATORI-INAUGURAZIONE-1024x680

———————————

 

 

Commenti, foto ricordo, scambio mail, tra gli artisti presenti.

commenti-e-scambi

———————-

Gli artisti Aldo Francin e Mauro Manoni e rispettive compagne all’inaugurazione della Mostra.

BOLIVIA-man-e-amici-e-donna-1

—————————-

L’Asociacion Folklorica Boliviana Nuova Esperanza  visita la Mostra ed i quadri sulla loro terra prima di danzare.

Bolivia-corpo-ballo-e-quadri
————————-

Nel parco di Villa Cambiaso con gli artisti Grazia Genta, Lilia Viriglio, Giovanna Marrone, Ettore Gambaretto.

BOLIVIA-GIARDINO-VILLA-CAMBIASO-ARTISTI-E-ALOI

——————————

Parco di Villa Cambiaso. Una bella foto di gruppo con le artiste genovesi Giusy Chiolo, Patrizia Tummolo, Laura Minuti, Elena Boschieri, Susanna Riconda Galletti.BOLIVIA-GIARDINO-LE-CINQUE-STAR-DELLARTE

————————–

Bruno Aloi, Susanna Riconda Galletti, Giusy Chiolo e Antonio Carabetta

BOLIVIA-VILLA-CAMBIASO-ALOI-SUSANNA-GIUSY-ANTONIO

———————-

L’Asociacion Folklorica Boliviana Nuova Esperanza pronta ad esibirsi nelle danze tipiche boliviane.

Lidia-e-donzelle-pronte-per-danzare-1024x681
——————
BOLIVIA-ALLOPERA-1-1024x766
———————
BOLIVIA-SI-DANZA-ALLELUHIA-1024x625

—————————————————————————-

L’artista boliviana LIDIA AGUILAR MARTINEZ davanti alle sue opere.

lidia-e-le-sue-due-opere

——————-

Acrilico su tela cm. 40×100. Titolo: “Raices de Bolivia”.

BOLIVIA-LIDIA-PRIMA-MASCHERE-CAPORALES-1024x400

——————–

Acrilico su tela cm. 50×70. Titolo: “wawitay”

Parola della lingua quechua che significa”hijito(a)” figlio, fa omaggio alla madre Boliviana che per amore ai figli non si fermano mai.

lidia-wawanui-1024x730

—————————————————

Artista NORMA ANNICCHIARICO di Asuncio,  repubblica del Paraguay. paraguayana-doc-doc-doc

——————

Acrilico su cartoncino cm. 30×40. “Soledad” (Solitudine)

Solitudine-691x1024

————————-

Attestato BOLIVIA-nOEMA-ANNICCHIARICO-723x1024

—————————————————————-

L’artista Giuliano PIETRO BARACCHINI di Montignoso (Massa Carrara) , presidente del Circolo MCL Aghinolfi di Massa. riceve l’attestato , ringrazia e porge i saluti ai presenti con un arrivederci alla prossima Mostra.Pseudonimoartistico Ba.Gi.BOLIVIA-BARACCHINI-PARLA-1024x680

————————–

Tecnica mista e materiale olio ed acrilico. 50 x 60 cm. Titolo ” Maschera danzatore de Los Tobas”

Così Baracchini la descrive : Maschera del Carnevale di Oruro dichiarato dall’Unesco “capolavoro del patrimonio orale ed immateriale dell’umanità” In questo antico carnevale il filo conduttore è la battaglia tra il bene ed il male che ovviamente vede alla fine vincere il primo.
La Danza De Los Tobas è una danza folcloristica originaria della Bolivia. Le sue radici risalgono a quando gli Incas erano la forza predominante della regione delle Ande.

BOLIVIA-MASCHERA-di-BARACCHINI

———-

Tecnica mista e materiale olio ed acrilico. 50 x 70 cm. Titolo ” SALAR de UYUNI”.

“Un prato verde ‘improbabile’ in primo piano ed un promontorio roccioso con cactus accolgono due lama che guardano assonnati ma curiosi il Salar de Uyuni, la più grande distesa salata al mondo, situata nelle Ande a nel sud-ovest della Bolivia”.
BOLIVIA-PRESIDENTE-TOSCANACCI-DOC

———————–

“Sguardi sul lago Titicaca”

Su un lago “incantato” due donne boliviane posano il loro sguardo verso le azzurre acque del lago Titicaca fermandosi un attimo nel loro lungo e faticoso cammino.

sguardi-sul-lago-Titicaca

——————————————————————————-

Consegna attestato all’artista NIVES BONAVERA  di Diano San Pietro (IM) intervenuta con la splendida figlioletta

BOLIVIA-BONAVERA-FIGLIOLETTA

——————

Le sue due opere si rifanno ai Cactus giganti che si trovano sull’Altiplano, l’area situata a 3.800 metri d’altezza in una isoletta sulla grande distesa salata “Salar de Uyuni”.

China su carta cm 20×30. Titolo:” “Fragranze e spine dall’altro capo del mondo”

Omaggio alla flora autoctona della Bolivia, dove prosperano e svettano cactus che con le loro spine sembra vogliano solleticare l’azzurro del cielo

nives-fiore-pissica-710x1024
—————–

Acquerello su carta cm 30x 40. Titolo: “Sognando l’Altiplano”

Omaggio alla flora autoctona della Bolivia, dove prosperano e svettano cactus che con le loro spine sembra vogliano solleticare l’azzurro del cielo

BOLIVIA-BONAVERA-ALTIPLANO-1024x734

———————————————————————–

L’artista ELENA BOSCHIERI  di Genova e a lato le sue opere. “Sguardo verso l’Infinito” e “Riflessi sull’acqua”.

Boschieri-e-le-sue-opere
———————————

Ceramica cuerda seca cm. 23 x 23. Titolo :”Sguardo verso l’infinito”

BOLIVIA-BOSCHIERI-RIFLESSI-COLORATI

——————–

“Riflessi sull’acqua”

——————————————————– —————-

Artista napoletano PASQUALE CARAVIELLO . pasquale-il-napoletano-doc

———————-

“I colori della vita boliviana”

No midas la vida con un calendario, sino con tus obras. (Non misurare la vita con un calendario, ma con le tue opere). Un aforisma boliviano recita così..ed osanna la vita vissuta per il prossimo.

i-colori-della-vita

—————

 Tecnica mista su tela cm, 50×70 “Omaggio alla Bolivia”. BOLIVIA-PASQUALE-CARAVIELLO-SECONDA-OPERA-DONNA-SUL-LAGO-743x1024

——————

Attestato BOLIVIA-CARAVIELLO-ATTESTATO-721x1024

————————————————————————-

La giovane artista EMI CERVINI  di Chiavari (GE).

BOLIVIA-EMY-FOTO

——————-

“Il dio del sole, Inti illumina con i suoi raggi la Bolivia ed i paesi vicini”.

Secondo la mitologia Inca il lago Titicaca e l’isola del Sole che fa parte della zona boliviana del lago sono considerati i luoghi di nascita del sole e del mondo. Il dio del sole, Inti, secondo la leggenda,creò primo re Inca, Manco Cápac. inviandolo sulla terra dove fondò Cuzco.
il-dio-del-sole

—————-

“Tutti i colori della Bolivia”.

tutti-i-colori-della-Bolivia

——————————————————

Artista GIUSY  CHIOLO  di Genova.

Giusy-Chiolo-732x1024

————————

Acrilico su tela cm. 100×70. Titolo:”In cammino sulle Ande”.

BOLIVIA-GIUSY-CHIOLO-MADRE
 ———————————————————

Giovanna Comandè di Genova.

Comande-Giovanna-1024x709
rptoz

——————

Acrilico su tela cm. 50×70. Titolo “Melograno”.BOLIVIA-COMANDE-MELOGRANO-MATURO

————————————————————————-

Artista MILENA DE MARTINO di Genova. milena-pin-up-da-ridere

—————————

Acrilico materiale diverso su tela cm. 90×80: Titolo:”Bolivia”.

milena-de-marticaz-1024x891
 —————–

L’artista savonese ALDO FRANCIN di Savona. con le sue opere “Lo Spirito del condor” e “Deserto del Sale”.

aldo-francin-tutto-al-doppio-1024x839
——————————-

Tecnica Artspray, acrilico cm. 70×50. Titolo: “Deserto del Sale”

deserto-del-sale-1024x798
———————–

 Tecnica Artspray, acrilico cm. 70×50. Titolo: “Lo Spirito del condor”.

BOLIVIA-FRANCIN-E-IL-CONDOR

—————————————————–

Artista GIUSEPPE FUSI di Genova.

BOLIVIA-FUSI-RITRATTO-DOC-DOC-718x1024

 

—————————-

Olio su tela cm. 100×50. Titolo:”Confusione marina”.

confusione-marina

——————-

Olio su tela cm. 100×50. Titolo:”Allegra compagnia boliviana”.

allegra-compagnia-boliviana

———————————————————

Antonio Carabetta, delegato regionale del Comitato Nazionale per Colombo, consegna attestato di partecipazione alla Mostra all’artista Ettore Gambaretto di Albisola Superiore.

BOLIVIA-GAMBARETTO-riceve-attestato-da-CARABETTA

——————–

Prima opera. Titolo : “Il sole, tinta, luce, speranza, risorse”

il-sole-di-baracchini-993x1024

————————

Seconda opera. “I frutti della Bolivia” seconda-i-frutti-della-Bolivia-1-234x1024

—————————————————–

GRAZIA GENTA artista savonese e le sue opere. “Gente di Bolivia” e “Bolivia, un mondo alto e puro”.

BOLIVIA-GENTA-TUTTE-LE-OPERE-1024x680

——————–

 Bassorilievo in terra semire, ingobbi, cristallina – cm. 40×47 .  Titolo “Bolivia, un mondo alto e puro”-

 

BOLIVIA-GENTA-SECONDA-O-PRIMA

 

——————–

Bassorilievo in terra semire ingobbi, cristallina – cm. 45×45 . Titolo “Gente di Bolivia”.

BOLIVIA-GENTA-PRIMA-OPERA

——————————————————————-

Artista RENZO GRECO di Viareggio. Pseudonimo artistico “Lorenzo di Vald”.

1500789_10201889660175682_1204052494_o-1-1024x768

——————-

cm.40 x 50 – tecnica mista su tela di cotone.  “Cattedrale barocca vicina al lago Titicaca”.

Cattedrale della Virgen de la Candelaria a Copacabana città al confine tra Perù e Bolivia, sulle sponde del lago Titicaca. La cattedrale venne costruita nel 1580 dopo un’apparizione della Vergine che è conosciuta come la Regina della Bolivia. Copacabana era già importante al tempo degli Incas e si pensa che sia stata la culla della loro civiltà.
vergine-della-candellaria-1024x820

—————–

“Lago rosso e salato” cm. 60×60 – tecnica mista su tela di cotone.

Sull’altipiano boliviano a 4.278 metri si trova lo splendido spettacolo della laguna rossa, poco profonda (da 35 cm. circa a 1,5 m. circa), il cui colore deriva da sedimenti rossi e da una specie di alghe rosse annuali. Lo sfondo vulcanico completa lo spettacolo Naturale.
BOLIVIA-RENZO-GRECO-CAPITANERIA-1

——————————————————————-

Artista CARMEN HERNANDEZ della repubblica Dominicana residente a Viareggio

carmen-due-opere-680x1024

——————

Con l’attestato appena ricevuto per la sua partecipazione alla Mostra.

BOLIVIA-PIN-UP-VIAREGGIO

—————–

Olio su tela cm 50×60. Titolo “Vista di un lago della Bolivia”.

BOLIVIA-SCHIGO-DE-MARTIN

—————————–

Olio su tela  cm 50×60. Titolo ” Onde sul Titicaca”

Hernandez-secondo-quadro

—————————————————————-

L’artista peruviana MARIA LUISA HURTADO MONCADA

BOLIVIA-MARIA-LUISA-HURTADO-MONCADA

———————————

Olio su tela cm.60×80. Titolo: “Lago Titicaca”.

BOLIVIA-PRIMA-OPERA-LUISA

 

—————–

Olio su legno cm. 35×50. Titolo : “Mujeres andinas”

BOoIVIA-LUISA-MUJERE-BOLIVIANE-DOC

——————-

Dipinto ad olio su legno. Titolo “Sole e Luna”.

BOLIVIA-CIOTOLA-DAL-SOLE-ALLA-LUNA

—————————

AttestatoBOLIVIA-HURTADO-ATTESTATO-724x1024

 

——————————————————————–

Mauro Manconi  in arte Mauro Man artista savonese.

BOLIVIA-MAURO-MAN

————————-

Pannello 40x50cm con 9 piastrelle. Titolo: “EL MAR QUE FUE”.

Da ricordare che la Bolivia perse “la salida al mar” durante la Guerra del Pacifico, o Guerra del Guano e del Salnitro (1879-1883), combattuta tra il Cile e le forze alleate di Bolivia e Perù.
el-mar-que-fuenti

———————

Pannello 40x50cm con 12 piastrelle. Titolo: “ANDES BOLIVIANOS”.

Andes-bolivianos

———————————————————————————-

Artista savonese CRISTINA MANTISI . Attivissima madrina della Mostra.

——————

“Piccolo kantuta portato dal vento d’occidente”.

Il kantuta è uno dei fiori caratteristici della Bolivia, conosciuto anche come il Fiore Sacro degli Incas, secondo una leggenda raccontata dai Quechua, discendenti degli Incas.

piccolo-kantuka-sperduto-1024x1024

——————-

Digital art su tela cm. 60×60. Titolo: “Madeira” BOLIVIA-MADEIRA-DI-CRISTINA-COLORATISSIMA-1024x1024

—————————-

Digital art su tela cm. 60×60. Titolo “Tinku”.

BOLIVIA-CRISTINA-MANTISI-DOC-TINKU-1024x1024

———————————————————————

GIOVANNA  MARRONE artista savonese davanti alle sue opere “Bombetta a colori” e ” “Lago Salar de Uyuni”.

BOLIVIA-ARTISTA-MARRONE-1024x776

 

—————

 Piatto in ceramica diametro cm 21,5. Titolo: “Bombetta a colori”.

BOLIVIA-BOMBETTA-COLORATA

———————–

 Olio su tavola cm 23×32. Titolo: “Lago Salar de Uyuni”.

BOLIVIA-MARRONE-SALAR-1024x701

—————————————–

L’artista genovese LAURA MINUTI con il suo ” Niño “.

BOLIVIA-STAR-CON-NINO-1024x989

——————

Scultura in cartapesta. Hza 30 cm. 3. Titolo ” Niño “.

BOLIVIA-OPERA-EL-nINO-CANSADO
—————————————- —–

L’artista UMBERTO PADOVANI di Albenga ringrazia per l’attestato ricevuto.

BOLIVIA-PADOVANI-ALBENGA-1024x680

———————-

Acquerello cm. 52×42. Titolo: “Bolivia cuore e anima dell’America Latina”.

padovani-lavoretto-734x1024

——————————————————–

Artista Barbara Peracchi di Carrara. Fa parte del Circolo MCL Aghinolfi di Massa.  bARBARA-PERNACCHI

———————-

Tela cm 30×40 realizzara con colori acrilici e glitter. Titolo “Elogio alla natura della Bolivia”.

Fenicotteri sullo sfondo di colori della Bolivia con un monte che sembra il profilo di una persona.
BOLIVIA-BARBARA-PERACCHI

———————–

Acrilico su tela cm. 30×40. Titolo: “”Elogio alla natura della Bolivia – Tutti i colori del Bradipo”

il-bradipo-addormentato-1024x767

————————————————————————————-

Artista FABRIZIO  PETRILLO  di Marina di Carrara. Fabrizio-Petrillo

————————

Acrilico su tela cm 50×70. Titolo:”‘’Colores y emociones para Bolivia”

BOLIVIA-PETRILLO-VIAREGGIO-MASSA-CARRARA-1024x769
————————–

Acrilico su tela 50×70 cm. Titolo “Colori della Bolivia”

BOLIVIA-PETRILLO-A-COLORI-1024x768
—————————————–

L’artista savonese MARIELLA  RELINI e le sue opere “Sentinelle dell’ ISLA DEL PESCADO”  e “Racconto boliviano”.

BOLIVIA-RELLINI-QUADRO-829x1024
——————

Acrilico su tela 70/50. titolo: “Sentinelle dell’ ISLA DEL PESCADO”.

isla-del-pescado-1024x576

————

Acrilico su tela cm. 50×50. Titolo: “Racconto boliviano”. racconto-boliviano-1024x1024

—————————————————————

Artista albanese Fatos Ribaj di Vlore (Albania). Faros-albanese-826x1024

———————-

Acrilico su tela e compensato. cm 100×120. Titolo:”In ricordo di Che Guevara”.

Si ricorda la tragedia di Che Guevara catturato nel villaggio boliviano di La Higuera l’8 ottobre 1967 e ucciso il giorno dopo, il 9 ottobre.
BOLIVIA-OPERA-DI-fATOS-RIBAJ-1024x1021
———————————————————————–

Artista SUSANNA  RICONDA GALLETTI di Genova.

Composizione grafica a collage tridimensionale. cm. 64×42. Titolo: “Tiwuanaco fantastico”.

Tihuanacoi-dfantastic

——————————————

L’artista peruviano JESUS SALINAS riceve l’attestato di partecipazione alla Mostra da parte di Veronica Vintera e Antonio Carabetta e porta in regalo a Bruno Aloi una sua opera che lo ritrae. E poi un fraterno abbraccio a consolidare una vera  e vecchia amicizia.

BOLIVIA-SALINAS-attestato-e-regalo-1024x680
jesus-un-abbraccione-con-Bruno-1024x680
————————

Acrilico su tela ,50×70 cm . Titolo: “Umantu” La Sirena sul Titicaca.

“Negli argini del lago , la sirena varada suona il suo Charango, ricordando quell’uomo che un giorno amò ma portò via il suo ricordo e la sua vita “
sirena-sul-titicaca-umantu-739x1024
 ————————

Acrilico su tela ,50×70 cm Titolo “Amaru” .

Mitico serpente chimera simile drago ,figura della mitologia incaica dotata di poteri speciali e in grado di attraversare i confini tra il regno spirituale e il mondo sotterraneo, per questo motivo era considerato altamente significativo e persino venerato.
L’amaru ci ricorda che possiamo controllare la nostra energia e influenzare i cambiamenti e le rivoluzioni
  drago-volante-di-poppa-1024x778
——————————————

Artista STEFANIA SERRA di Lavagna (Genova) amica-di-Antovio-carabetta

————-

Il titolo “Angel’s hope….angelo della speranza”.

Nel dipinto realizzato con tecnica mista vengono rappresentati:la Madonna Morena con i capelli blu, un bimbo boliviano e la piccola Sara, tutti avvolti dallo stesso velo bordato da un filo d’oro che li unisce. Il fiore di carta è un giglio d’acqua (uno dei fiori nazionali dlla Bolivia) che nel linguaggio dei fiori simboleggia purezza ed innocenza. Sullo sfondo un particolare del Santuario di Copacabana.
La storia è questa. La sera del 4 agosto 2006 la piccola Sara Mariucci prima di dormire raccontò alla propria mamma una storia nella quale era protagonista un’altra mamma dai capelli blu e dagli occhi castani, una mamma buonissima:”Mamma Morena”. La mamma allora pose una domanda che pèotrebbe sembrare strana o quanto meno esagerata e chiese alla piccola Sara : “Lasceresti mamma Anna per andare con Mamma Morena ?”. La bambina le rispose con sicurezza e fermezza “Siiii”.
Il giorno dopo il 5 agosto Sara morì per una folgorazione elettrica. L’8 agosto il padre di Sara, Michele, fece una ricerca su Mamma Morena e con immenso stupore scoprì che con questo nome veniva venerata la Vergine Maria protettrice della Bolivia, la cui statua si trova nel Santuario di Copacabana sul lago Titicaca in Bolivia. , la cui festa ricorre proprio il 5 agosto.
Dal giorno di quella scoperta la storia di sara Mariucci iniziò a portare tanta speranza nei sofferenti, in chi ha paura, in chi ha perso lafede, tanto che la tomba della bimba a Gubbio è meta di continue visite da parte di persone alla ricerca di Dio. provenienti da ogni luogo d’Italia e del mondo.

BOLIVIA-SERRA-BAMBINI-e-MADONNA-1024x851
——————————

Attestato BOLIVIA-ATTESTATO-SERRA-STEFANIA-720x1024

——————————————————–

Artista MARIA ANTONIETTA TERRANA di Termini Imerese (Palermo) siciliana-doc

———————-

Vernici e smalti su tela cm. 100×100 Titolo : “Los tres caballeros”..

BOLIVIA-TERRANA-TERZA-PAPPAGALLI
————————–

Vernici e smalti su tela cm. 100×100 Titolo: “Sognando sotto le stelle”.

BOLIVIA-TERRANA-PRIMA-OPERA-795x1024
————————-

Acrilico su cartoncino cm. 50×70 Titolo: “L’Eden ad alta quota”.

Bolivia, il paese dove tutto è “mas alto”…
BOLIVIA-TERRANA-SECONDA-DONNA
———————————–

Attestato

BOLIVIA-TERRANA-ATTESTATO-DOC-DOC-DOC-720x1024
———————————— ————————–

L’artista genovese PATRIZIA  TUMMOLO, sempre presente alle Mostre precedenti, ringrazia per l’attestato appena ricevuto.

BOLIVIA-TUMMOLO-PREMIATA-1024x680

 ————–

La sua opera .  Acrilico su tela cm 50 x 70 x 3. Titolo” Saluto al Sole”.

BOLIVIA-TUMMOLO-AL-SOLE-1024x742
———————————————————

L’artista cubano ANTONIO  VEITIA  PALACIOS con a lato le sue opere. “Soy Bolivia” e “Aborigen”.

BOLIVIA-ARTISTA-CUBANO-PALACIOS-E-SUE-OPERE

BOLIVIA-ANTONIO-CUBA-1024x942

——————————

cm.60×90. Titolo “SOY BOLIVIA”.

soy-Bolivia-1024x768

——————————–

“Aborigen”. BOLIVIA-ABORIGEN-DI-ANTONIO-VEITIA-PALACIOS-768x1024

——————————————————

L’artista  EMANUELA VENIER di Savona riceve da Antonio Carabetta l’attestato di partecipazione. antonio-e-la-venier-1024x680

————————–

Tecnica mista cm. 38×48. Titolo:”Il monastero”.

il-monastero-piccolo-piccolo-1024x796

—————

 Tecnica mista cm 27×33. Titolo:”Il lieto fine”

il-lieto-fine-dice-1024x838

——————————————–

L’artista savonese LILIA VIRIGLIO davanti alle sue significative opere.

bolivia-due-opere-lilia-viriglio
———————–

Giovanissime visitatrici delle operediLiliaViriglio

Omaggio-alla-Bolivia-Bambine-e-quadro-828x1024

——————

Olio su tela cm. 60×30. Titolo: “Il lago Salar de Uyuni ed i suoi fenicotteri”.BOLIVIA-LILIA-LAGO-CON-FENICOTTERI-1024x508

——————–

Olio su tela 50×50 dal titolo “Estela e Apu”.

BOLIVIA-VRIHGLIO-ESTELA-e-APU-1024x1024

———————————————

Artista savonese RITA VITALONI

Rita-Vitaloni-Bolivia

————

Digital art su acrilico cm. 40×40. Titolo:”La geometria nel cerchio”

BOLIVIA-GEOMETRIA-DEL-CERCHIO-VIT

———————

Digital art su acrilico cm. 40×40. Titolo: “Non solo geometria”.

BOLIVIA-NON-SOLO-GEOMETRIA-MA-CHE-COSA

————————————————-

 

—————————- —-

 

—————————-

Informazioni su Bruno Aloi 950 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento