Monumento a Cristoforo Colombo. Barcellona.1888

Piazza Portal de la Pau

Monumento a Cristoforo Colombo (“Monument a Colom” in Catalano).   Piazza Portal de la Pau (Portale della pace) di fronte al porto di Barcellona,

Il monumento  fu inaugurato il 1° giugno 1888 in occasione della Esposizione Universale di Barcellona per ricordare il primo viaggio verso le Americhe del navigatore genovese.

Si compone di una colonna corinzia, alta circa 4o metri e della statua alta 7.2 metri (l’altezza totale del monumento, basamento incluso, arriva intorno ai 60 metri ). . Il complesso scultoreo fu concepito dall’architetto Gaietà Buïgas i Monravà (Barcelona 1851 – 1919)  la statua realizzata dallo scultore  Rafael Atché y Fané (Barcelona 1854–1923)-

BARCELLONA-MARE-_28894147842502819-636x1024

——————-

Cristoforo Colombo con carta geografica nella mano sinistra e braccio destro teso e dito indice che punta verso il mare.  Nella direzione del dito si trova l’isola di Maiorca.

MIRADOR-DE-COLOM-MONUMENTO-DI-COLOMBO-VISITARE-RAMBLA-COSA-VEDERE-DESTINO-BARCELLONA-BCN

BARCELLONA-PUNTA-768x1024

—————–

 

COLONNA-BARCELLONA-10211099821570969-668x1024

————————

poto-_1021109982189-1024x857

———————-

Ai piedi della colonna 8 leoni, 4  in piedi eorientati verso il mare  e 4 seduti che guardano verso terra.

BARCELLONA-LEONE-1024x682

———————

Sul piedistallo si trovano  otto rilievi rettangolari in bronzo con scene della storia di Cristoforo Colombo. 

1-Colombo chiede alloggio presso i frati del monastero di La Rábida;

2-Colombo  spiega il suo progetto al priore del monastero  Juan Pérez de Marchena :

3-La presentazione alla corte dei re Cattolici a Cordoba;

4-Colombo prima della riunione del Consiglio nel convento di San Estaban de Salamanca;

5-I reali che promettono aiuto a Colombo a Santa Fe :

6-La partenza  dal porto di Palos de la Frontera;

7-L’approdo nel Nuovo Mondo sull’isola di Guanahaní il 12 ottobre 1492 :

8-I re Cattolici ricevono Colombo a Barcellona al rientro dal primo viaggio: 

—————————

1- Bassorilievo “Colombo chiede alloggio presso i frati del monastero di La Rábida”. 1929. Scultore Josep Tenas (1892-1943).

COLOMBO-E-FIGLIO50650243_102110998205309-1024x714

————-

Dettaglio del bassorilievo

MONUMENTO-BARCELLONA-gettyimages--1024x780

————————————-

2-Colombo  spiega il suo progetto al priore del monastero  de La Rábida Juan Pérez de Marchena. Scultore sconosciuto.

BASSORILIEVO-7_10211099825971079-1024x711

—————————-

3- Presentazione alla corte dei Re Cattolici a Cordoba. Scultore  Manuel Fuxá y Leal (Barcelona 1850- 1927).

ricevuti-a-Corte

—————————–

4-Colombo prima della riunione del Consiglio nel convento di San Estaban de Salamanca.  Scultore Pere Carbonell i Huguet (Sarrià  1850 – Barcelona  1927)

barcelona-bas-relief-cristobal

—————————–

5-I reali iuncontrano Cristoforo Colombo a Santa Fè. Scultore sconosciuto.

SANTA-FE-OTTIMO

———————————

6-La partenza dal porto di Palos de la Frontera. Scultore Manuel Fuxá y Leal (Barcelona 1850- 1927)

BARCELLONA-BASSORILIEVO-C.C.-PARTE
Details of Columbus Monument, Barcelona, Spain. Bronze statue sculpted by Rafael Atche, situated on top of a 40-meter Corinthian column.

——————————–

7-L’approdo nel Nuovo Mondo sull’isola di Guasnahani il 12 ottobre 1492. Scultore sconosciuto.

fax-simile-_Barcelona_Relief_7_IMGP2709_cr

—————–——- 

8-I Re Cattolici ricevono Cristoforo Colombo a Barcellona al rientro dal  primo viaggio. Scultore Pere Carbonell i Huguet (Sarrià  1850 – Barcelona  1927)

baciamano-di-Cristoforo

 

—————————

Intorno alla colonna ci sono quattro statue dedicate a personaggi catalani legati alla storia di Cristoforo Colombo e del suo viaggio.  A lato di ogni statua  sullo sfondo due medaglioni in bronzo dedicati a personaggi a loro legati.  

1 – Statua di Jaume Ferrer de Blanes opera dello scultore catalano Francesco Pagès .

Jaume Ferre de Blanes è raffigurato in piedi   con alcuni cartigli nella mano sinistra, mentre con la destra indica un globo sorretto da un paggio al suo fianco.

Jaume Ferrer de Blanes (Vidreres 1445 – Blanes 1523) è stato un diplomatico e cosmografo catalano. Lavorò al servizio del re Ferdinando di Napoli come tesoriere reale e nelle questioni di commercio marittimo, navigazione e cartografia fino al 1480, quando tornò in Catalogna e si stabilì a Blanes da dove rimase legato alla Corona d’Aragona. Prese  parte all’elaborazione di una nuova mappa delle terre e degli oceani dopo la scoperta dell’America, nonché al disegno delle delimitazioni stabilite nel Trattato di Tordesillas. 

PADRE-E-FIGLIO-EPINZON211099822330988-768x1024

————————— ——————————

2- Statua di Bernard Boïl, eremita di Montserrat, diplomatico e vicario apostolico delle Americhe, che accompagnò Colombo nel suo secondo viaggio.

Bernard Boïl é qui raffigurato con un indiano americano che si inginocchia accanto a lui baciandogli la mano.

BACIAMANO-columbus3-001

—————————-

 

BACIAMANO-INDIO-A-PRETE-columbus3-001

————————–

3- Statua di Lluis de Santàngel,  valenciano, cittadino di Barcellona.  Escrivà de Ració ( Ministro delle finanze ) della Corona d’Aragona con  Joan II  (Giovanni II)  e  Ferran II (Ferdinando II).

A lato sullo sfondo spiccano i medaglioni in bronzo della regina Isabella la Cattolina e re Ferdinando il Cattolico:

SANTANGEL-_10211099823091007-768x1024

 —————- 
SANTANGEL-2-824x1024

——————————————-

 4- Statua di  Pere Bertran i de Margarit , noto come Capitano Margarit o Pere de Margarit, cavaliere dell’Ordine di Santiago,   Signore del Castello di Empordà, soldato catalano che accompagnò Colombo nel suo secondo viaggio.

Colombo lo nominò governatore della fortezza di San Tomás  nell’isola di Hispaniola.   Fu accusato di eccessi contro gli indiani.

Si schierò con i nemici di Colombo e  tornato  in Spagna nel 1494   accusò Colombo di malgoverno nelle Indie

Qui vestito da capitano con accanto un indiano che si inginocchia sottomesso.

PROTEZIONE-51075893_10211099824251036-768x1024

—————

800px-Pere_margarit

—————————————

Tra una statua e l’altra quattro statue in posizione seduta raffigurano i regni  di Aragona, Castiglia, León e Catalunya.  

—————–

BARCELLONA-VITTORIA-11099820290937_

———————————

sculture-alla-base

———————————

La statua posizionata tra Lluis de Santàngel  e Pere de Margarit

 

BARCELLONA-monumento-di-Cristoforo-  ………………………….

Informazioni su Bruno Aloi 954 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento