Luigi Persico. “Discovery of America”. 1844.

già al Campidoglio, Washington D.C. USA

Scultore Luigi Persico ( Napoli 1791- Marsiglia 1860).

“Discovery of America” di Luigi Persico. 1844.

Gruppo scultoreo collocato il 17 maggio a sinistra delle scale del portico della facciata orientale del Campidoglio, Washington D.C.  

Sulla destra venne collocata un’altra statua di natura simile “The Rescue”  di Horatio Greenough. 

Il gruppo marmoreo  raffigura Cristoforo Colombo che tiene in alto un globo con a lato una fanciulla indiana che lo guarda.

“Discovery of America” ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica e della stampa, in particolare a causa della nudità del personaggio femminile criticato in particolare dal Baltimore Sun .

Rimase esposto dal 1844 sino al 1958  quando i due gruppi scultorei furono rimossi dalla facciata est,  in preparazione dell’estensione dell’edificio.

Messi in deposito non vennero mai più ripristinate, si dice a causa del  cattivo stato di conservazione,  ma più verosimilmente dopo le polemiche nate a causa della rappresentazione negativa dei nativi americani

Luigi-Persio-doc-Discovery-statue-001-604x1024
Luigi Persico. “Discovery of America”.
Luigi-Persio-doc-Discovery-statue-001-604x1024  Luigi-Persico-doc-ingrandimento
Cristofor Colombo e la ragazza indiana.

4 marzo 1861. Primo discorso ufficiale di Abraham Lincoln sul portico orientale del Campidoglio  Decine di migliaia di persone per vedere il nuovo presidente e per sentirlo parlare della crisi della secessione sudista. lLe due statue sono visibili. A sinistra “Discovery of America”.

Luigi-Persio-doc-Discovery-statue-001-604x1024  Luigi-Persico-doc-ingrandimento  Luigi-Persio-DOC-DOC-DOC-Abraham_Lincoln_inauguration_1861-1021x1024-1021x1024
Abraham Lincoln

Particolare con la scultura “Discovery of America”.

Luigi-Persio-doc-Discovery-statue-001-604x1024  Luigi-Persico-doc-ingrandimento  Luigi-Persio-DOC-DOC-DOC-Abraham_Lincoln_inauguration_1861-1021x1024-1021x1024  Luigi-Persio-DOC-particolare-Abraham_Lincoln_inauguration_1861-1021x1024
particolare con “Discovery of America”.

Washington D.C. Facciata orientale del Campidoglio senza “Discovery of America” e l’altra statua.

Luigi-Persio-doc-Discovery-statue-001-604x1024  Luigi-Persico-doc-ingrandimento  Luigi-Persio-DOC-DOC-DOC-Abraham_Lincoln_inauguration_1861-1021x1024-1021x1024  Luigi-Persio-DOC-particolare-Abraham_Lincoln_inauguration_1861-1021x1024  Luigi-Persio-facciata-est-del-Campidoglio-1024x768
Facciata orientale di Capitol-Hill (il Campidoglio). Washington-DC.

Scultore Luigi Persico (Napoli 1791- Marsiglia 1860). Studiò all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Autore della statua della Religione a Gaeta. Emigrò negli USA nel 1815 dove ottenne l’incarico di scolpire alcune statue del frontone del Campidoglio di Washington. Tra queste “Discovery of America”.

Luigi-Persio-doc-Discovery-statue-001-604x1024  Luigi-Persico-doc-ingrandimento  Luigi-Persio-DOC-DOC-DOC-Abraham_Lincoln_inauguration_1861-1021x1024-1021x1024  Luigi-Persio-DOC-particolare-Abraham_Lincoln_inauguration_1861-1021x1024  Luigi-Persio-facciata-est-del-Campidoglio-1024x768  Luigi-persico-sculpteur-du-capitole-de-washington-V.-Beaucé-1847-822x1024
Luigi Persico in un ritratto di V. Beaucé.  1847
About Bruno Aloi 397 Articoli
Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento