Manuel Vilar. Monumento a Cristóbal Colón. 1892.

Plaza Buenavista, Città del Messico.

Monumento a Colón

Manuel Vilar (Barcellona 1812 – Città del Messico 1860).

Scultore catalano allievo di Damià Campeny. Si trasferì nel 1833 a Roma dove lavorò  presso lo studio di Pietro Tenerani e dove conobbe  artisti come Ingres e  Thorvaldsen.

Nel 1845 ,vinto un concorso pubblico,   passò in Messico dove divenne direttore di scultura dell’ Accademia di San Carlos.  

Nel 1853 il governo messicano gli commissionò una statua in bronzo di Cristoforo Colombo.  La statua fu realizzata in gesso da Manuel Vilar e dai suoi discepoli negli anni dal 1856 al 1858. 

Il modello in gesso fu esibito all’Esposizione dell’Academia Nacional de San Carlos a fine 1958. In quegli anni l’elevato costo dei materiali impiegati nel campo della scultura, come il bronzo ed il marmo, impedirono il passaggio alla realizzazione finale.  Lo stesso Manuel Vilar in una lettera al fratello José esprimeva gioia nell’esser risucito a realizzare la statua di ben tre metri di altezza ma dubbi sulla possibilità di fonderla in bronzo :”Ahora quién sabe cuando se podra’ poner en bronce, y si no mejoran los intereses de esta Academia creo que no se hara’ nunca”.

Trentadue anni dopo la sua morte, nel 1892, la Junta Colombina per commemorare il IV Centenario della scoperta dell’America, decise per la fusione in bronzo.

La colossale statua venne collocata sopra un pidistallo realizzato dall’architetto Juan Agea e posta  in “plazuela de Buena Vista”

MANUEL-VILAR-Barcellona
Manuel Vilar

 

MANUEL-VILAR-Barcellona  Manuel-Vilar-Plazuela-de-Buenavista-DOC
Monumento a Cristoforo Colombo. Plazuela de Buenavista, Città del Messico.. Da una vecchia cartolina.

 

 

 

 

MANUEL-VILAR-Barcellona  Manuel-Vilar-Plazuela-de-Buenavista-DOC  Manuel-Vilar-vecchia-foto
Monumento a Cristóbal Colón collocato il 12 ottobre 1892 di fronte alla stazione ferroviaria messicana. Il monumento si trova ancora nello stesso posto ma la stazione non c’è più. 
MANUEL-VILAR-Barcellona  Manuel-Vilar-Plazuela-de-Buenavista-DOC  Manuel-Vilar-vecchia-foto  Manuel-Vilar-Museo-Nacional-de-Arte-Ciudad-de-Mexico-768x1024
Statua di Cristobal Colón . Gesso al Museo Nacional de Arte, Città del Messico.
MANUEL-VILAR-Barcellona  Manuel-Vilar-Plazuela-de-Buenavista-DOC  Manuel-Vilar-vecchia-foto  Manuel-Vilar-Museo-Nacional-de-Arte-Ciudad-de-Mexico-768x1024  Manuel-Vilar-Monumento_a_Colón_Buenavista_Ciudad_de_México-DOC
Monumento a Cristobal Colón. Plaza Buenavista, Città del Messico.
About Bruno Aloi 228 Articoli
Nato a Genova nel 1941, si diploma Istituto tecnico Nautico. Divenuto capitano di lungo corso (1966), è laureato in Lettere. Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative fino all'abilitazione a comandante nel 2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi e nell'ambito delle esplorazioni geografiche visita il Marocco, l'Algeria e la Siria. In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria e presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento