“Affresco di Nettuno e Cristoforo Colombo”. Galleria delle Carte Geografiche. 1580/1585

Musei Vaticani.

Città del Vaticano. Galleria delle Carte Geografiche  Affresco di Nettuno e Cristoforo Colombo facente parte della mappa  della Liguria.

La rosa dei venti porta a nord la O cioè Ostro o Mezzogiorno. E sulla destra la P come Ponente , la direzione  presa da Cristoforo Colombo per arrivare alle Indie.

Nettuno con il tridente nella  mano sinistra tiene con la destra una quadriga di cavalli marini fra le onde spumeggianti del mare conducendo verso ponente Cristoforo Colombo. 

Sulla banda bianca la scritta “Christoforus Columbus Ligur. Novi Orbis Repertor”.

NETTUNO-CCOLOMBO-1024x493

—————————————————

Particolare dell’affrescoNETTUNO-CCOLOMBO-1024x493  NETTUNO-C.COLOMBO-DOC

————————————————-

La Galleria delle Carte Geografiche prende il nome dalle quaranta carte geografiche affrescate sulle pareti .  Gli affreschi voluti da Papa Gregorio XIII raffigurano le regioni italiane  Vennero realizzati da artisti italiani e fiamminghi tra il 1580 e 1585 sotto la direzione del matematico, astronomo, cosmografo nonché vescovo  Ignazio Danti.

Sulla volta  cinquantuno affreschi raffigurati  episodi miracolosi o significativi  legati alle località sottostanti.

NETTUNO-CCOLOMBO-1024x493  NETTUNO-C.COLOMBO-DOC  VATICANO-SALA-819x1024
Galleria delle Carte Geografiche

—————————————————————

Galleria delle Carte Geografiche. Affresco con la rappresentazione della  Liguria, Mar Ligure e parte della Corsica che si vede a  nord in quanto la mappa ha il nord in basso.

A destra Nettuno e Cristoforo Colombo che vanno verso ponente mentre sulla carta sembrerebbe che vadano per levante.  Il disegno colombiano per arrivare prima alle Indie:  “buscar el Levante por el Poniente“.

NETTUNO-CCOLOMBO-1024x493  NETTUNO-C.COLOMBO-DOC  VATICANO-SALA-819x1024  VATICANO-DOC-LIGURIA

————————————————————————

About Bruno Aloi 700 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento