Arnaldo Zocchi. Monumento a Cristóbal Colón. Buenos Ayres. 1921

Installato sull'Avenida Costanera Rafael Obligado.

Scultore Arnaldo ( indicato anche con il nome Arnoldo)  Zocchi  ( Firenze  1862 – Roma 1940 )
Monumento in marmo di Carrara a Cristóbal Colón donato all’Argentina dalla comunità italiana e inaugurato il 15 giugno 1921.

L’idea di un monumento a Cristoforo Colombo la si deve al banchiere e filantropo italiano naturalizzato argentino Antonio Devoto ( Lavagna  1832-Buenos Ayres 1916)

Nel 1907  la comunità italiana emigrata in Argentina dietro iniziativa del Devoto promosse una raccolta fondi per realizzare il monumento da donare alla Repubblica Argentina come omaggio per il Centenario della Rivoluzione di Maggio ( 18-25 maggio 1810) considerata il punto d’inizio della guerra d’indipendenza argentina.   Il 24 maggio 1910  fu posta la prima pietra del monumento, collocato nel parco Colón dietro alla Casa Rosada in attesa di ospitare il monumento commissionato allo scultore Arnoldo Zocchi. La scultura fu terminata nel 1911 , smantellata ed inviata a Buenos Ayres. Purtroppo i  lavori subirono anni di ritardo a causa dello scoppio in Europa della prima guerra mondiale. Finalmente il 15 giugno 1921 avvenne l’inaugurazione in maniera solenne e partecipata dalla numerosissima colonia italiana. 

Il monumento rimase  davanti alla sede del governo argentino, la Casa Rosada, sino al marzo 2013  quando il presidente   Cristina Kirchner ordinò di rimpiazzarlo con un’altra opera in omaggio a Juana Azurduy, donata dal presidente della Bolivia, Evo Morales.  Decisione contestata aspramente dagli emigranti italiani.

———————————

Il posto dove si trovava  prima di essere spostato.  Dietro alla Casa Rosada nel parco Colón.

BUENOS-AYRES-Monumento-a-Colon-sf-1

———————————-

Nel 2017 il monumento venne installato definitivamente sull’Avenida Costanera Rafael Obligado (adiacente all’Aeroparque Jorge Newbery). Buenos Ayres.

———————–   

Lavori per sistemare  l’area dove è stato ricollocato il monumento.

ARNALDO-ZOCCHI-Monumento_a_Colon_en_la_Costanera-1024x512

———————

La scultura di 623 tonnellate è stata collocata al centro dello spazio verde a forma di nave e sopra la forma di una stella dei venti scolpita a terra.

Colon

——————–

Il monumento sistemato a dovere  in una foto di Thomas  Khazki.ARGENTINA-BUENOS-AYRES-ESTATUA-COLON-4

 

———————

Rappresentazioni  allegoriche : la Civiltà, la Scienza, il Genio e l’Oceano. Altre fonti dicono siano rappresentate “La Fede e il Nuovo Mondo”.

ARNALDO-ZOCCHI-_monumento_colon_10_DSC_3757-1024x683

————————————

Targa bronzea  che si trova alla base del monumento.

Argentina-BuenosAires_1992plaque

A CRISTOFORO COLOMBO   
GENIO MAXIMO DE LOS GENOVESES  
LA FEDERACION DE ENTITADES LIGURES   
EN LA ARGENTINA   
EN RECUERDO DEL QUINTO CENTENARIO DEL 
CUMPLIMIENTO DE SU HISTORIA HAZANA  
1492  12 DE OCTUBRE  1992

———————————–

Lavori nel 1921 della statua di Cristoforo Colombo, opera dello scultore fiorentino Arnoldo Zocchi, donata dalla comunità italiana al Paese che è stato, dall’arrivo di Sebastián Gaboto (Sebastiano Caboto) quasi cinque secoli fa, destinatario di milioni di immigrati peninsulari

ARNALDO-ZOCCHI-C.COLOMBO

———————–

La statua nel laboratorio dello scultore Arnaldo Zocchi pronta per essere spedita in Argentina.

Foto di Lancelot, dall’Illustrazione Italiana. Anno XXXVIII, No 7 del 12 Febbraio  1911.

John_%28attr_to%29_Neagle_-_Statue_of_Christopher_Columbus_to_be_sent_to_Buenos_Aires_in_sculptor_Arnaldo_Zo_-_%28MeisterDrucke-1083368%29

———————————

 

 

 

 

Informazioni su Bruno Aloi 954 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento