Liceo Cristoforo Colombo. Genova- 500° anniversario morte di Cristoforo Colombo -20 Maggio 1506/20 maggio 2006

A Genova la più antica scuola della Città, intitolata a Cristoforo Colombo.

Nell’attuale cortile porticato del Liceo Cristoforo Colombo, a Genova in via Dino Bellucci, si trova una statua, firmata dall’autore Francesco Caroni, allievo di Augusto Rivalta.

La statua fu commissionata all’Artista nel 1892, in occasione delle celebrazioni per il IV centenario colombiano, direttamente dal Collegio dei Docenti, che ne assunse l’onere pagando L.4.300, e ne ottenne quindi la proprietà esclusiva, tramandata nei decenni.

Un busto allo Scopritore, opera dello stesso Artista nel 1910, si trova a Detroit, (USA), ed è in rete alla pagina www.columbus.vanderkrogt.net/us2/detroit.html, dello storico Peter van der Krogt, che ha dedicato un vasto sito ai monumenti nel mondo dedicati a Colombo.

La Scuola, la più antica in Genova, risale al 1573, quando era un collegio-convitto annesso al Priorato dei Gesuiti, i quali avevano il Seminario nell’edificio che oggi ospita l’Università degli Studi, mentre l’adiacente Cappella è oggi la sede della Biblioteca Universitaria.

Nel 1804 la scuola assunse il nome di Imperial Liceo Napoleonico; dopo il 1815 diventò Regio Liceo; nel 1861 fu dedicata a Dante Alighieri e nel 1892 fu intitolata a Cristoforo Colombo.

Un bozzetto della statua fu pubblicato nell’ Albo di onoranze internazionali a Cristoforo Colombo: IV centenario, Milano, Vallardi, 12 ottobre 1892

(collezione J.-M. Urvoy).

Un caloroso ringraziamento ai Docenti e agli Studenti del Liceo Colombo per le notizie fornite

(inserimento 30 maggio 2004, aggiornamento marzo 2005)

  • 500° anniversario della morte di Cristoforo Colombo
  • Valladolid 20 maggio 1506
  • Liceo Cristoforo Colombo 20 maggio 2006

La ricorrenza è stata celebrata con una cerimonia di commemorazione presso il monumento a Cristoforo Colombo, organizzata e diretta dal comandante Bruno Aloi, presidente del Comitato Nazionale per Colombo:

Ore 10.00: saluto del Dirigente Scolastico Prof. Nicolò Scialfa

  • intervento di un Ufficiale della Capitaneria di Porto di Genova, in rappresentanza dell’Ammiraglio Marco Brusco Direttore Marittimo della Liguria e Comandante del Porto di Genova
  • deposizione di una corona da parte dell’A.N.M.I e delle Associazioni d’Arma
  • lettura del testamento di Cristoforo Colombo
  • “Coro Soreghina” della sezione A.N.A. di Genova
  • il M° Fabio Berio intona il canto “Salve Colombo”
  • Intervento del presidente Bruno Aloi

Ore 10.30 rappresentazione teatrale: “L’ammiraglio dell’oceano e delle anime” di Pier Maria Rosso di San Secondo

Personaggi

  • il marinaio: Michele Coletta
  • il mozzo di guardia: Matteo Cattide
  • il pilota Juan de la Cosa: Nicola Kielland
  • Cristoforo Colombo: Roberto Tomaello
  • il medico: Antonio Bonfiglio
  • il mozzo Diego Almeniz: Luca Rebora
  • voce angosciosa: Valentina Capogreco

messa in scena a cura di Roberto Tomaello con l’assistenza di Andrea Barberis, Tatiana Catalano e Luca Galvagno

Ore 11.15: “Gruppo Corale Nugae” – M° Franco Ponzano – intona con i presenti il canto gregoriano della “Salve Regina”, inno religioso cantato dagli equipaggi della Nina, Pinta e Santa Maria al sorgere dalle acque del Nuovo Mondo all’alba del 12 ottobre 1492

Dopo l’intervento del prof. Attilio Massara, Direttore Scolastico Regione Liguria, ha tratto le conclusioni l’assessore alla Cultura della Provincia di Genova, Maria Cristina Castellani. Alla sua destra il presidente Bruno Aloi, alla sua sinistra il Preside del Liceo Colombo

Commenta per primo

Lascia un commento