Spanish School (19th century). “Anacaona riceve Bartolomeo Colombo”.

Collezione privata.

Anacaona

Spanish School, (19th century).

“Reception from Anacaona, called the Golden Flower, on Hispaniola for Bartholomew Columbus and hermano del Almirante”.

Collezione privata.  

llustration for Cristobal Colon by Conde Roselly de Lorgues, translated into Spanish by D Pelegrin Casabo y Pages (D James Seix, 1878). Large chromolithograph.); © Look and Learn; Spanish, out of copyright.

Estate del 1496 . Bartolomeo Colombo fa visita al cacicco Behechio e sua sorella Anacaona il cui nome in dialetto significa “Fiore dorato” . Viene accolto a Yaragua con festeggiamenti che durarono due giorni e mezzo creando armonia tra indios e spagnoli.

Al termine dei festeggiamenti Bartolomeo chiarisce lo scopo della sua visita : stabilire il protettorato della Spagna su quella zona e ricevere un contributo annuale. Behechio e Anacaona accettano. L’inizio dei rapporti sembra splendido , purtroppo i rapporti in seguito cambieranno totalmente. 

COLOMBO-ARTE-ANACAONA
Spanish School (19th century) “Anacaona riceve Bartolomeo Colombo”
About Bruno Aloi 335 Articoli
Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio, corso superiore radar) fino all'abilitazione a comandante nel 2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi e nell'ambito delle esplorazioni geografiche visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento