Cristóbal Colón en la facultad de medicina – Argentina 1962

Regia: Julio Saraceni

Genere: Commedia teatrale in bianco e nero

Sceneggiato da: Abel Santa Cruz secondo l’opera teatrale di André  Mouezy- Eon  y Robert Franchevil

Musiche originali: Tito Ribero

Fotografia: Américo  Hoss

Montaggio:  Vicente Castagno

Prima uscita: 8  marzo 1962

Durata: 93′

Lingua : spagnola

Cast: 

  • José “Pepe” Marrone
  • Juana Martínez
  • José María Langlais
  • Alicia Paz
  • Alberto Locatti
  • Nelly Láinez
  • Pepe Castro
  • Florencio Parravicini
  • Víctor Tasca Note: José “Pepe” Marrone fu ,senza  dubbio,  una delle più grandi figure della comicità argentina. Grazie a lui, l’opera” Cristóbal Colón  en la facultad de medicina”  venne portata sul grande schermo nel 1962.

    Sinopsis argumental: Un humilde mozo de bar tiene una fantástica y prodigiosa memoria que produce el asombro de todos los que lo conocen. Impulsado por ese extraordinario don, resuelve intervenir en un concurso de un programa de televisión. A partir de la fama adquirida, decide ir a la Facultad de medicina para ayudar a sus amigos estudiantes…

    Comentario – Este filme se presenta junto a “Patapúfete”.

    José-Marrone  José “Pepe” Marrone

    José-Marrone  lattore-florencio-parravicini  Florencio Pallavicini

José-Marrone  lattore-florencio-parravicini  regista-argentino-abel-santa-cruz

 

 

 

 

 

Abel Santa Cruz

About Bruno Aloi 482 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.