Pedro Reinel – Carta nautica – c. 1484/1487. Archivi Dipartimentali della Gironda, Bordeaux.

Archivi Dipartimentali della Gironda, Bordeaux.

Carta Nautica o Portulano de Pedro Reinel

Pedro Reinel (1462-1542)

Carta nautica firmata e disegnata a colori su pergamena- c. 1484/1487.

Pedro Reinel è stato  un navigatore e cartografo portoghese autore della più antica carta nautica firmata del Portogallo.

La Carta nautica raffigura le coste atlantiche d’ Europa,  e dell’ Africa in seguito alle esplorazioni condotte da  Diogo Cão.

I nomi dei porti e dei corsi d’acqua principali sono scritti in rosso.

Le bandiere indicano a quale sovrano o nazione appartengono i territori rappresentati.

Il cartografo portoghese aveva rappresentato l’Africa sino al Golfo di Guinea non pensando che la costa africana si prolungasse ancora verso sud,  così  collocò il resto della costa scoperta da Diogo Cão, dal Golfo di Guinea alla foce del fiume Congo,   all’interno dell’area che raffigura il deserto del Sahara..

Sulla carta non c’è data ma la si può stabilire tra il 1484 e 1487.

Il 1484 in quanto nell’aprile di quell’anno pervennero a Lisbona le prime notizie sulla scoperta del fiume Congo che figura sulla carta sotto il nome di “Rio Padrão”. 

Diogo Cão giunse nel 1483 alla foce del fiume Congo nel corso suo viaggio alle coste occidentali dell’Africa del 1482-83.

A commemorare l’avvenimento venne eretto, secondo il costume del tempo, un grande pilastro o “padrão”, cippo di pietra sormontato da una croce al fine di marcare i territori conquistati dalla Corona portoghese. onde il fiume si disse Rio Padrão. 

Il 1487 perchè la città di Malaga porta ancora la bandiera musulmana che venne ammainata  il 13 agosto 1487  quando venne presa dalle truppe di Fernando il Cattolico nel corso della Reconquista.

La carta venne scoperta per caso nel 1960 in mezzo a verbali notarili. E’ conservata negli Archives Départementales de la Gironde  (Archivi Dipartimentali della Gironda)  a Bordeaux.

COLOMBO-CARTOGRAFIA-Portulano-de-Pedro-Reinel-c.-1485-DOC
Carta Nautica o Portulano de Pedro Reinel
COLOMBO-CARTOGRAFIA-Portulano-de-Pedro-Reinel-c.-1485-DOC  COLOMBO-CARTOGRAFIA-Portulano-de-Pedro-Reinel-c.-1485-a-colori

Carta Nautica o Portulano de Pedro Reinel

 

About Bruno Aloi 493 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento