Antonio Cabral Bejarano. “Llegada de Colón a la Rábida con su hijo”. 1858.

Al Monastero di Santa Maria della Rábida, Palos de la Frontera, Huelva.

Antonio Cabral Bejarano. a la Rábida

Pittore spagnolo Antonio Cabral Bejarano (Siviglia 1788 – Siviglia 1861).

Olio su tela “Llegada de Colon a la Rábida con su hijo”. 1858 

I Frati Francescani del convento di Santa Maria della Rábida  danno pane e acqua a Cristoforo Colombo e suo figlio Diego.

Antonio-Cabral-Bejarano-Monastero-di-Santa-Maria-della-Rabida-Huelva-794x1024
Antonio Cabral Bejarano. “L’arrivo di Colombo con suo figlio alla Rábida”. 1858.

 

Il dipinto opera del pittore spagnolo Antonio Cabral Bejarano (Siviglia 1788 – Siviglia 1861) si trova al Monastero di Santa Maria della Rábida, Palos de la Frontera, provincia di Huelva, Spagna.

Antonio-Cabral-Bejarano-Monastero-di-Santa-Maria-della-Rabida-Huelva-794x1024  Antonio-Cabral-Bejarano-Autoportrait-785x1024
Antonio Cabral Bejarano. Autoritratto.
Antonio-Cabral-Bejarano-Monastero-di-Santa-Maria-della-Rabida-Huelva-794x1024  Antonio-Cabral-Bejarano-Autoportrait-785x1024  Monastero-della-Rabida-giorno
Monastero francescano di Santa María de La Rábida.
About Bruno Aloi 265 Articoli
Nato a Genova nel 1941, si diploma Istituto tecnico Nautico. Divenuto capitano di lungo corso (1966), è laureato in Lettere. Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative fino all'abilitazione a comandante nel 2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi e nell'ambito delle esplorazioni geografiche visita il Marocco, l'Algeria e la Siria. In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria e presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento