Le retour de Christophe Colomb – Francia 1983

Regia: Jean-Pierre Saire

Sceneggiatura: Jean-Pierre Saire

Sonoro: Gérard Lamps

Musiche originali: John Dobrynine

Fotografia: Marcel Combe

Riprese e attrezzature elettriche: Pascal Pajard

Produzione: Salud production

Formato: lungometraggio a colori

Durata: 95′

Prima uscita: 25 maggio 1983 Francia

Lingua originale: francese

 

Fusioni:

John Dobrynine (William Lee Monroe)

Jean-Jacques Moreau (Jean Louis Delisle)

Michel Pilorge (Marta)

Hélène Surgère (Melina Grisval)

Claire Wauthion (Laurence Delisle)

Michel Cogoluegnes

Luigi De Angelis

Xavier De La Salle

Katie Dollinger

Marie-Julie Lemercier

Gale Noyer

Nadine Pagine

Elisabeth Salnave

Trama:

William Lee Monroe, americano di origine francese, decide di tornare sul Vecchio Continente per ritrovare le sue origini. Trova la casa di famiglia occupata da Melina, una donna che ha saputo preservare un modo di vita fedele al passato. Stringe amichevoli relazioni con lei ed i suoi vicini, l’architetto Jean-Louis Delisle e sua moglie Laurence che fa la traduttrice.

La coppia che si è installata nel villaggio disgustata dalla vita urbana, attraverso il rapporto con Monroe, resta affascinata dal tipo di vita americana.  Da parte sua Monroe si rende invece conto poco a poco che le sue radici non sono più in Francia ma negli U.S.A. , e che lì sta facendo la figura addirittura di straniero. Al punto tale che la popolazione vede in lui un sospetto in un affare di violenza carnale che ha avuto luogo al momento del suo arrivo. L’americano Monroe dimostratosi innocente sarà assolto, e il suo viaggio in Francia lo avrà illuminato dentro se stesso.  

FILM-1982-Claire-Wauthion

Hélène Surgère    

 FILM-1982-Claire-Wauthion  FILM-1982-Hélène-Surgère

Claire Wauthion                  

FILM-1982-Claire-Wauthion  FILM-1982-Hélène-Surgère  FILM-1982-Jean-Jacques-Moreau      

 

 

 

 

 

Jean-Jacques Moreau

FILM-1982-Claire-Wauthion  FILM-1982-Hélène-Surgère  FILM-1982-Jean-Jacques-Moreau  FILM-1982-John-Dobrynine

 

 

 

 

 

 

John Dobrynine

Summary
Review Date
About Bruno Aloi 491 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.