Mostra Internazionale d’Arte”Italia y Paraguay: Miradas Reciprocas”. Asunción, Paraguay.

Centro Cultural de la República “El Cabildo” . Inaugurazione 8 giugno 2018

Serata dell'inaugurazione. Ore 20.30 dell'8 giugno 2018

Gli Artisti del Vecchio e Nuovo Mondo alla Mostra Internazionale d’Arte “Italia y Paraguay: Miradas reciprocas”. 

Il tema prevede l’esposizione di opere inedite di artisti paraguaiani ispirate all’Italia e di artisti italiani ispirate al Paraguay.

Paraguay-bandiera
Bandiera del Paraguay

 

mostra-asuncion-2018-Bandera_de_Asunción_Paraguay
Bandiera della capitale Asunción

Le opere di 19 artisti  di Sicilia, Campania, Emilia e Romagna, Veneto, Piemonte  e Liguria rappresenteranno l’Italia.

In collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Asunción, Paraguay, nella persona dell’Ambasciatore Gabriele Annis.

Inaugurazione l’ 8 giugno 2018 al Centro Cultural de la República “El Cabildo”, Palazzo del Cabildo di Asunción, Paraguay.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Centro-Cultural-de-la-republica-conosciuto-anche-come-El-Cabildo-de-Asunción
Palazzo del Cabildo. Asuncion, Paraguay
MOSTRA-ASUNCION-2018-Asuncion-1024x736
Il porto fluviale di Asunción
MOSTRA-ASUNCION-2018-foto-di-gruppo
L’Ambasciatore d’Italia Gabriele Annis e gli artisti paraguaiani che gli fanno da corona inviano un saluto agli artisti italiani.

————————

Giunto all’aeroporto di Asuncion alle ore 08.30 dell’1 giugno 2018. L’Ambasciatore Gabriele Annis ha gentilmente inviato un’auto a prelevarmi che mi porta all’Hotel Cacho dove trovo ad aspettarmi l’antropologo Urbano Palacio, vecchio amico nonchè delegato del Comitato Internazionale Cristoforo Colombo per il Paraguay. Alle 10.00 passa l’artista paraguaiana Norma Annicchiarico, già presente a Villa Cambiaso l’8 luglio del 2017  alla Mostra Internazionale “Artisti del Nuovo e Vecchio Mondo”, e si va all’Ambasciata d’Italia all’inaugurazione della settimana italiana

Grande folla, anche perchè sembra che il 40% della popolazione paraguaiana sia di origine italiana, c’è anche il vice presidente della Repubblica del Paraguay. Discorso inaugurale di Gabriele Annis, Ambasciatore d’Italia. Seguono brindisi, foto e incontri  nel grande giardino dell’Ambasciata.

Asuncion-giardini-Amnbasciata
Giardini dell’Ambasciata d’Italia in Asuncion. Da sinistra l’antropologo Urbano Palacios rappresentante in Paraguay del Comitato, Bruno Aloi presidente del Comitato, l’Ambasciatore d’Italia Gabriele Annis, l’artista paraguaiana Norma Annicchiarico.

——————–

Giardini dell’Ambasciata d’Italia in Asuncion. 

Bruno Aloi, il dr. Giorgio Novaro diretto discendente di Michele Novaro compositore dell’Inno d’Italia,  l’antropologo Urbano Palacios.

Asuncion-Novaro-e-Urbano-doc
Giardini dell’Ambasciata d’Italia in Asuncion. Bruno Aloi, il dr. Giorgio Novaro diretto discendente di Michele Novaro compositore dell’Inno d’Italia,  l’antropologo Urbano Palacios.
Asuncion-Michele-Novaro
Michele Novaro raffigurato in un dipinto conservato al Palazzo del Quirinale.
Asuncion-Copertina_libretto_mameli
Copertina del libretto dell’Inno Nazionale “Il canto degli Italiani”  musica di Michele Novaro.

——————————–

Articolo de Il Secolo XIX di giovedì 7 giugno 2018.

 

Mostra-Asuncion-Il-Secolo-XIX-del-7-giugno-2018-559x1024
Articolo del Secolo XIX di giovedì 7 giugno 2018.

 

——————————– 

Patrocinio della Regione Liguria.

 

Asuncion-patroci-nio-DOC-Doc-708x1024

 

———————————

Patrocinio Comune di Diano San Pietro.

Comune rappresentato alla Mostra  al Palazzo del Cabildo di Asuncion, Paraguay da ben tre artisti: Nives Bonavera,  Gianni Calcagno e Aldo Gramondo.

Asuncion-lettera-sinda-di-Diano-San-Pietro

 

——————————- 

Intervista televisiva da parte dell’IP Agencia de Informaciòn Paraguaya.

Muestra de arte celebrará lazos entre Paraguay e Italia

241

Asunción, IP.- Este viernes 8 de junio será habilitada en el Cabildo la muestra “Miradas Recíprocas”, que reúne obras de una decena de artistas de Italia y Paraguay inspiradas en cada país.

La muestra es organizada por la Embajada de Italia en Paraguay, quien invitó al Comitato Internazionale Cristoforo Colombo (Comité Internacional Cristóbal Colón) a sumarse a la iniciativa. Se trata de una asociación sin fines de lucro asentada en Genóva, Italia, que celebra los lazos históricos que el navegante unió en su epopeya de Europa a América.

La misma hará su primera muestra en el exterior con la presencia de sus autoridades, luego de haber realizado exposiciones en Italia de la que participaron artistas de América Latina, entre ellos los pintores compatriotas Claudelino Balbuena y Norma Annimichiaricco.

La exposición que se inaugura este viernes reúne pinturas de 19 artistas italianos inspiradas en nuestro país, junto con obras de 22 artistas paraguayos, descendientes de italianos, inspiradas en el país europeo.

El presidente del comité, Bruno Aloi, señaló que esperan a través de estas expresiones culturales unir a los pueblos de Paraguay e Italia. La asociación civil tiene el objetivo de “seguir el hilo conductor de Cristóbal Colón” y fomentar los lazos entre los pueblos en ambos continentes a través del arte, manifestó a la Agencia IP.

muestra-italo-Py33-600x405
Bruno Aloi, presidente del Comité Internacional Cristóbal Colón. Foto IP.

En Italia el comité organiza las muestras “Artistas del Viejo y Nuevo Mundo”, con la presencia de pintores de Europa y América Latina. Para el mes de julio se tiene prevista la cuarta edición de esta exposición en la ciudad de Savona, Italia, en donde participarán nuevamente los artistas Balbuena y Annimichiaricco junto con otros 50 artistas.

Una vez finalizada la exposición en el Cabildo las obras se exhibirán en Italia para volver luego a la Embajada de Italia en Paraguay.

El Comitato se encuentra en tratativas para realizar una experiencia similar en Ecuador a finales de noviembre, declaró Aloi.

Artistas presentes

Italia: Mariella Relini, Alexandre Mora Sverzurt, Laura Tarabocchia, Nieves Bonavera, Gianni Calcagno, Pasquale Caraviello, Cristina Mantisi, Aldo Gramondo, Maurizio Frizziero, Stefania Serra, Susana Ida Riconda Galletti, Maria Dolores Lavezzi, Pietro Annicchiarico, Victor Hugo Camposano, Mariarosa Razeto, Ilaria Messina, Mónica Ida, Franca Grulli y Maria Antonietta Terrana.

Paraguay: Ricardo Migliorisi, Félix Toranzos, Mónica González, Lucy Yegros-Areté, Carlos Spatuzza, William Riquelme, Toni Roberto, Sebastián Díaz, Esperanza Gill, Christian Ceuppens, Fátima Martini, Gustavo Benítez, Margarita Morselli, Graciela Nery Huerta, Sara Leoz, Luis Vera, Javier Medina, Norma Annicchiarico, Oscar Centurión, William Paats, Jorge Ocampos, Gustavo Benítez.

———————————- 

Ore 20.30 dell’8 giugno 2018 Asunción . Palazzo del Cabildo.  

Inaugurazione della Mostra “Miradas Recíprocas”. Ore 20.30 dell’8 giugno 2018 

Asuncion-luci-1024x684
Serata dell’inaugurazione. Ore 20.30 dell’8 giugno 2018. Foto: Gentileza.
Asuncion-Miradas-reciprocas
” Miradas reciprocas”
Asuncion-inaugurazione
L’ambasciatore Gabreiele Annis saluta gli artisti paraguaiani presenti e ringrazia Bruno Aloi per la targa del Comitato e porge i saluti ai 19 artisti italiani rappresentati al Cabildo dalle loro opere.

 

Silvana-Mostra-ad-Asuncion-arte-italia-paraguay
Miradas Reciprocas
Asuncion-Miradas-21-1024x683
Scambio di targhe con l’Ambasciatore Annis.

ASUNCION-targa-Ambasciata-1024x764

Asuncion-Arte-della-medaglia

Asuncion-Miradas-29-1024x683
Taglio del nastro. Si apre la Mostra. Ambasciatore Gabriele Annis, Direttrice del Centro Culturale del Cabildo Margarita Morselli,  Bruno Aloi.
Asuncion-Miradas-26-1024x683
Inaugurazione Mostra.  A sinistra Ambasciatore e consorte, a destra Margarita Morselli dirigente del Centro Culturale del Cabildo.
Asuncion-folla
Pubblico
Asuncion-artisti-paraguaiani
Palazzo del Cabildo. Alcune opere di artisti paraguaiani.
Asuncion-Miradas-28-1024x683
In visita alla prima sala con opere italiane.

 

  —————————— 

Patrocinio del Comune di GenovaAsuncion-Patrocinio-Comune-1024x416

————————————

Inaugurazione della Mostra.

Claudelino Balbuena artista plastico indigeno già presente alla Prima Mostra “Artisiti del Vecchio e Nuovo Mondo” a Villa Cambiaso di Savona, Bruno Aloi Presidente del Comitato Internazionale Cristoforo Colombo (ICCC) e l’antropologo Urbano Palacio rappresentante per il Paraguay dell’ICCC. Alle spalle si intravvedono alcune opere di artisti italiani.

ASUNCION-Claudelino-io-e-Urbano.
Inaugurazione della Mostra. Claudelino Balbuena artista plastico indigeno già presente alla Prima Mostra “Artisiti del Vecchio e Nuovo Mondo” a Villa Cambiaso di Savona, Bruno Aloi Presidente del Comitato Internazionale Cristoforo Colombo (ICCC) e l’antropologo Urbano Palacio rappresentante per il Paraguay dell’ICCC. Alle spalle si intravvedono alcune opere di artisti italiani.

———————

Inaugurazione della Mostra. Visitatori.

MOSTRA-ASUNCION-folla
Visitatori all’inaugurazione della Mostra.
Asuncion-Gramondo-e-Susanna-doc
A sinistra Aldo Gramondo di Diano San Pietro “Asuncion vista desde la bahia”.   A destra Susanna Ida Riconda Galletti di Torino residente a Genova “Le cascate dell’Iguazù”.
Asuncion-Miradas-11-1024x683
Visitatori.
Asuncion-Mostra-Susanna
Susanna Ida Riconda Galletti . “Le cascate dell’Iguazù”.
Asuncion-Miradas-1-1024x683
Norma Annichiarico davanti al suo quadro “Ponte di Rialto”.
Asuncion-Mariarosa-Razeto-di-Lavagna-GE
Mariarosa Razeto. “Studio con gatto e colori”. Acrilico cm. 50×50
Asuncion-Modica
Ilaria Messina. “No al silencio, No a la impunidad”.
Asuncion-folla-1
Visitatori.
Asuncion-Ida-Modica-e-Mantisi
Sopra Ida Modica “Le cascate dell’Iguazù” . Sotto Cristina Mantisi” Fiore della passione (Mburucuyà)”
Asuncion-Miradas-13-1024x683
Interno del Palazzo del Cabildo.
Asuncion-Cristina-e-dianese
A sinistra Cristina Mantisi di Savona “El Paraìso”. A destra Gianni Calcagno di Diano San Pietro (IM) “C’era una volta…”. Spatola su tela cm. 50×40.
Asuncion-Miradas-23-1024x683
Visitatori.
Asuncion-Franca-Grulli-di-Reggio-Emilia-1024x770
Franca Grulli di Reggio Emilia. ” L’anima della foresta salva le sue creature”.
Asuncion-pappagalli
Maria Antonietta Terrana. “Los tres caballeros.
Asuncion-cortile-con-opere-DOC
Cortile interno del Palazzo del Cabildo. Alcune opere esposte.  “Angel’s eyes, leggenda d’amore” di Stefania  Serra,  “Abstracciòn floral pintada en el agua” di Laura Tarabocchia,   “Arcobaleno tra le note” di Maria Antonietta Terrana, “Stella pluviale (Estrella de lluvia)” di Mariella Relini.
Asuncion-cortile-Lavagna
Cortile interno del Cabildo.
Asuncion-Cortile-caraviello-e-etc
Cortile interno del Cabildo. Alcune opere esposte. “No al silencio, No a la impunidad”di Ilaria Messina; “Cascate dell’Iguazù” di Pasquale Caraviello. “El baile de los pàjaros” di Maria Dolores Lavezzi.
Asuncion-veduta-panoramica-corile
Cortile interno del Palazzo del Cabildo

 

I 19 artisti italiani rappresentati alla Mostra Internazionale “Miradas Reciprocas”.

1 – Pietro ANNICCHIARICO

Di Lugo (RA). Pietro Annicchiarico si è specializzato nelle tecnologie di ripresa video / video editing e di fotografia. Attualmente opera in più città d’Italia realizzando diversi laboratori, mostre, documentari e filmati di ogni genere

Asuncion-ritratto-Pietro
Pietro Annicchiarico. Fotogrado.

———————

Prima opera esposta. “Compagnia di danza contemporanea” DNA coreografa Elisa Pagani; photo©pietro annicchiarico

Asuncion-Pietro-Annicchiarico-danza
compagnia di danza contemporanea DNA coreografa Elisa Pagani; photo©pietro annicchiarico

Seconda opera esposta. Fotografia “Mano e figlia”.

Asuncion-Pietro-Annichiarico-Mano-e-figlia
Pietro Annicchiarico. Fotografia “Mano e figlia”.

ATTESTATO-Pietro-Annicchiarico-724x1024

——————————————-

2 – Nives BONAVERA

Di Diano San Pietro (IM).

Proviene dall’Accademia di Belle Arti di Carrara, con un percorso artistico che ha visto nel corso degli anni, inglobare diversi linguaggi spaziando dall’arte musiva al restauro. Accanto a queste espressioni, ha portato avanti la sua ricerca pittorica, attraverso l’utilizzo e la passione per le tecniche antiche, permeando i suoi quadri di tratti incisi che solcano petali e corolle sino a fondersi nelle bruniture del rame e della doratura d’argento. Nel 2011 diventa  “Artista per l’Unicef”.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Nives-Bonavera
Nives Bonavera

——————

Prima opera esposta. “Inebriarsi”. Acrilico su carta, cm 50×70.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Nives-Bonavera-Inebriarsi-1024x851
“Inebriarsi”. Acrilico su carta, cm 50×70.

Seconda opera esposta. “Rapsodia”. Acrilico su carta, cm 50×70.

MOSTRA-ASUNCION-2018-NIVES-1-1024x768
“Rapsodia”. Acrilico su carta, cm 50×70.

ATTESTATO-Nives-Bonavera-724x1024

———————————————-

3- Gianni CALCAGNO

Nato nel 1947 a Diano Marina (IM).  Autodidatta per vocazione. Il suo tratto personale non è mai stato influenzato da  alre pitture.  Dal 2016 è uno dei fondatori del Gruppo S.A.D.A. 

MOSTRA-ASUNCION-2018-Gianni-CALCAGNO-foto-personale-DOC
Gianni Calcagno

——————-

Opera esposta. “C’era una volta…”. Spatola su tela cm. 50×40

MOSTRA-ASUNCION-2018-Gianni-Calcagno-Cera-una-volta.-cm-50x-40-.-Spatola
“C’era una volta…”. Spatola su tela cm. 50×40

ATTESTATO-GianniCalcagno-724x1024

————————————————————

4 – Pasquale CARAVIELLO

Di Napoli.  Ha ereditato dal padre, pittore per diletto, la passione per l’arte.  I suoi primi dipinti ritraggono paesaggi fiabeschi, successivamente inizia un percorso introspettivo e riscopre nella pittura il “mezzo” per dare sfogo al suo mondo interiore. L’utilizzo del colore e lo studio delle tecniche di impiego dello stesso su tela diventano lo strumento per esprimere ed esprimersi.

MOSTRA-ASUNCION-2018-CARAVIELLO-foto-personale-DOC
Pasquale Caraviello

—————–

Prima opera esposta. “Cascate dell’Iguazù”.

MOSTRA-ASUNCION-2018-PASQUALE-CARAVIELLO-Cascate-dellIguazù-Misure-cm.-56x74.-1024x735
Cascate dell’Iguazù

Seconda opera esposta, “Danza paraguaya”

MOSTRA-ASUNCION-2018-PASQUALE-CARAVIELLO-Danza-Paraguaya-1024x731
Danza paraguaya

ATTESTATO-Pasquale-Caraviello-724x1024

——————————————-

5 – Maurizio FRIZZIERO.

Nato a Savona nel 1940 vive e lavora a Genova.  Cresciuto a Sondrio dove ha frequentato il locale liceo scientifico; si trasferisce poi a Genova per seguire i corsi di ingegneria. Nel periodo tra il 1965 e il 1968 realizza un centinaio di collages di medie dimensioni e decine di linoleografie che lo portano alla prima personale alla Porquoi Pas? (che cambierà poi nome in Martini & Ronchetti). Negli stessi anni inizia quello che diventerà il suo lavoro per i quarantanni successivi, il graphic design. (esempio:http://issuu.com/exakta/docs/moduli ) Negli anni ’80 diviene Segretario Nazionale di AIAP (Associazione Italiana design della comunicazione visiva), docente di creatività per TP (associazione italiana tecnici pubblicitari), Presidente di Agenco (consorzio delle agenzie liguri di grafica e pubblicità),
Questa sua scelta lo tiene lontano dalla sua prima vocazione sino alla fine della sua professione che avviene nel 2012. Fu allora che ricomincia con i collages che trovano spazio in diverse personali e collettive

MOSTRA-ASUNCION-2018-Maurizio-Frizziero-DOC-703x1024
Maurizio Frizziero

———————-

Maurizio Frizziero. Opera n. 1

MOSTRA-ASUNCION-2018-Maurizio-Frizziero-opera-2-755x1024
Maurizio Frizziero. Opera n. 1

Maurizio Frizziero. Opera n. 2

MOSTRA-ASUNCION-2018-Maurizio-Frizziero-opera-1-DOC-759x1024
Maurizio Frizziero. Opera n. 2

ATTESTATO-Maurizio-Frizziero-724x1024

———————————————————–

6 – Aldo GRAMONDO.  Pittore dianese, portato alla pittura tradizionale figurativa, in continua ricerca di incantevoli paesaggi liguri che propone nelle tele con toni soffici e soffusi. Ha iniziato giovanissimo, ritrovando nell’ultimo lustro la passione e la vivacità della pittura, realizzando numerose mostre.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Aldo-Gramondo-foto-personale-DOC
Aldo Gramondo

————————-

Opera esposta. “Asuncion vista desde la bahia”. Acrilico su tel cm. 50×60. 

MOSTRA-ASUNCION-2018-Aldo-GRAMONDO-titolo-da-dare
Asuncion vista desde la bahia. Acrilico su tel cm. 50×60. 

ATTESTATO-AldoGramondo-724x1024

 

———————————————————

7 – Franca GRULLI

Di Reggio Emilia.  Ha partecipato a numerose mostre in Italia e all’estero. Di lei hanno parlato i critici Paolo Levi, Domenico Storari, Licinio Boarini, Enzo Fabiani, Franco Ruinetti etc.  

MOSTRA-ASUNCION-2018-Franca-GRULLI-foto-personale-e-due-note
Franca Grulli

—————–   

Opera esposta.L’anima della foresta salva le sue creature”.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Franca-GRULLI-Lanima-della-foresta-salva-le-sue-creature-1024x770
L’anima della foresta salva le sue creature.

ATTESTATO-FrancaGrulli-724x1024

——————————————————

8 – Maria Dolores LAVEZZI.

Nata a Rovigo e residente in Genova. Laureata all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova.  Molte mostre, illustazioni di libri e murales.

MOSTRA-ASUNCION-2018-DOC-foto-personale-Dolly-Lavezzi
Maria Dolores Lavezzi

——————-

Opera esposta. “El baile de los pájaros”

MOSTRA-ASUNCION-2018-DOC-Maria-Dolores-LAVEZZI-La-danza-de-los-pajaros
Maria Dolores Lavezzi. “El baile de los pájaros”

ATTESTATO-Maria-Dolores-Lavezzi-724x1024

————————————————————–

9 – Cristina MANTISI.

Nata a Lille (Francia) residente a Savona. Ricercatrice nell’arte e per l’arte. Per anni si è dedicata alla ceramica in Albisola per poi passare alla pittura con acrilici. Ricercatrice incallita di nuove immagini ed emozioni; utilizza la macchina fotografica e il computer per nuovi ed eccellenti elaborati.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Cristina-Mantisi-foto-1024x1024
Cristina Mantisi

————————-

Prima opera esposta.Fiore della passione (Mburucuyà)

Mostra-Asuncion-2018-Cristina-Mantisi-Fiore-della-passione-Mburucuyà-1024x724
Cristina Mantisi. Fiore della passione (Mburucuyà)

Seconda opera esposta.Il Paradiso (El Paraìso)”

Mostra-Asuncion-2018-Cristina-Mantisi-Il-Paradiso-El-Paraìso-1024x724
Cristina Mantisi. Il Paradiso (El Paraìso)

ATTESTATO-CristinaMantisi-724x1024

———————

L’Ambasciatore  ringrazia Cristina Mantisi per aver lasciato le sue opere in comodato d’uso 

MANTISI-ASUNCION

 

———————————————- ——————-

10 – Ilaria MESSINA 

Genovese. Si diploma come Designer di Moda e completa la sua formazione frequentando l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, botteghe di pittori e corsi di eccellenza all’Istituto d’Arte Paul Klee. E’ stata presente in numerose pubblicazioni, tra le quali Alba editrice, Profili d’Artista Satura, Quotazioni Alba 2008,  “Il Quadrato”.  Sue opere sono presenti in collezioni in Italia e all’Estero. 

“L’arte di Ilaria Messsina nasce dal gusto innato di  esplorare andando oltre la frontiera del consueto: non si cristallizza nè si lascia inscatolare in  tecniche preconfezionate,  ma si evolve in continuo divenire seguendo forme, materiali e colori sempre nuovi, al ritmo di un mondo che cambia aogni gradino del tempo,  cogliendone gli aspetti migliori e migliorando i peggiori. Unica sua vera innegabile costante è quel talento fuori del comune che, da sempre, contraddistingue le sue tele votate alla condivisione di emozioni, tanto rare e preziose quanto coinvolgenti”

MOSTRA-ASUNCION-2018-foto-DOC
Ilaria Messina
MOSTRA-ASUNCION-2018-DOC-Ilaria-Messina-I-bambini-non-hanno-colpa
Ilaria Messina. ” I bambini non hanno colpa”

ATTESTATO-Ilaria-Messina-724x1024

————————————————————

11 – Ida MODICA.

Il suo curriculum artistico è ricco di mostre personali in Italia (Modena, Montefiorino, Chiavari,  Borgo di Pontedecimo), Svizzera (Gehalens, Martigny e Losanna), Francia (Breil), Usa (Miami), Spagna (Playa). Numerosi i premi che le sono stati assegnati: 2° premio Galleria Giardon di Martigny,  Premio Regione Sarda,  2° premio Rivarolo (GE), 1° premio Sestri (GE), 1° premio “Galleria delle Vigne” di Genova. Ha partecipato a mostre collettive.

MOSTRA-SV-2017-IDA-MODICA-foto
Ida Modica
MOSTRA-ASUNCION-2018-DOC-Ida-MODICA-quadro
Le cascate dell’Iguazù.

ATTESTATO-Ida-Modica-724x1024

————————————————————

12 – Victor Hugo CAMPOSANO ARGUELO.

Ecuadoriano nato a Guayaquil. Il suo cammino artistico iniziagià dall’infanzia; a dieci anni la mia prima  creazione fu una raffigurazione delle isole Galàpagos,  e così inizia il mio amore per l’arte che con il passar del tempo si è alimentato sempre più. Nel 2000 giunto in Italia per un corso temporaneo, si innamorò della Bella Italia e della sua splendida storia dell’Arte, decidendo di rimanerci. La sua tecnica nasce dalla passione per la matematica e le figure geometriche. La sua passione per l’arte lo porta a studiare nuove tecniche 3D. 

MOSTRA-ASUNCION-2018-DOC-Victor-Hugo-Camposano-Arguello.-Fantastica-geometria-multicolores-Paraguayana-Arte-3D.
“Fantastica geometria multicolores Paraguayana” Arte 3D.

ATTESTATO-Victor-Hugo-Camposano-724x1024

————————————————————

13 – Alexandre MORA SVERZUT.

Autodidatta, ha iniziato il suo percorso artistico negli anni ’90. Nel 2007 lavora in Europa sulla nave Costa Concordia e successivamente decide di stabilirsi in Italia. Appassionato di psichiatria, sociologia e antropologia, scopre nuovi linguaggi gestuali e impressioni che lo portano a produrre le sue opere, frutto delle molteplici esperienze nei 32 paesi visitati.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Alexandre-Mora-Sverzut-foto-per-Catalogo-DOC
Alexandre Mora Sverzut

———————— 

Opera esposta.Assunzione”

MOSTRA-ASUNCION-2018-Alexandre
Assunzione

ATTESTATO-Alexandre-Mora-Sverzut-724x1024

———————————————————-

14 – Mariarosa RAZETO.

Nata a Genova nel 1948 con  origini Camogline e Reccheline. Da 45 anni residente a Chiavari.  Ama dipingere e soprattutto  la sua passione è la tecnica “Cuerda seca” smalti su biscotto.  Aderisce al CIF (Centro Oitaliano Femminile) del quale è stata presidente per nove anni organizzando Mostre ed Eventi.  Nel 2002 è stata fondatrice e presidente del Club Culturale Artistico “Le arti si incontrano”. Attualmente cura per il CIF progetti ed eventi. 

MOSTRA-ASUNCION-2018-Mariarosa-RAZETO-foto-1024x868
Mariarosa Razeto

——————–

Opera esposta.  “Studio con gatto e colori”. Acrilico cm. 50×50 

MOSTRA-ASUNCION-2018-Mariarosa-RAZETO-CAT-CUSTODE-DEI-COLORI-1024x999
“Studio con gatto e colori”. Acrilico cm. 50×50 

ATTESTATO-Maria-Rosa-Razeto-724x1024

—————————————————

15 – Mariella RELINI.

I suoi interessi spaziano dall’arte pittorica alla ceramica, nella ricerca di una espressività dinamica e suggestiva, dominata da colore e luce. Si perfeziona nell’uso delle tecniche, frequentando corsi e laboratori di noti artisti operanti nel territorio. Attiva dal 1985 partecipa a numerose collettive su selezione e merito in Italia e all’estero.   Partecipa a mostre internazionali di ceramica a Savona (fortezza del PRIAMAR), Albissola Marina, Faenza Festival della ceramica.Personali recenti: POZZO GARITTA (Albissola Mare) – GALLERIA D’ARTE DEL CAVALLO (Savona) – PALAZZO STELLA-SATURA art Gallery (Genova) – BANCA GENERALI (Savona) – CAFFE’ SAVONA. Mini personale nella sala espositiva della Provincia di Savona e conferimento “Premio alla carriera”, COMITATO DI RIGORE ARTISTICO (Albissola Mare)Presente nei cataloghi di Arte Contemporanea -Italia Arte,  ARTEGENOVA, Biennale di Palermo , Biennale della Liguria,  AVANGUARDIE ARTISTICHE, OVERART, … e riviste d’arte con testi critici.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Mariella-RELINI-foto-personale
Mariella Relini

————————–

Prima opera esposta. “Regina del Pantanal (Pantanal regina)”.  Acrilico su tela cm. 50×70

MOSTRA-ASUNCION-2018-Mariella-RELLINI-Regina-del-Pantanal-Pantanal-regina-1024x768
Regina del Pantanal (Pantanal regina).  Acrilico su tela cm. 50×70

Seconda opera esposta.Stella pluviale (Estrella de lluvia )”. Acrilico su tela cm. 50×70

MOSTRA-ASUNCION-2018-Mariella-RELINI-STELLA-PLUVIALE-ESTRELLA-DE-LLUVIA-1024x768
Stella pluviale (Estrella de lluvia ). Acrilico su tela cm. 50×70

ATTESTATO-Mariella-Relini-724x1024

———————————————-

16 – Susanna Ida RICONDA  GALLETTI.

Nata a Torino dove si è diplomata al Liceo Artistico dell’Accademia Albertina. Lavora nel campo dell’arredamento e progettazione. Vince diversi concorsi design industriale e interior design. Negli ultimi anni ha fatto collimare l’esperienza acquisita nei vari campi artistici creando installazioni polimateriche, dndo vita a sequenze inedite usando combinazioni di materiale di recupero.

MOSTRA-PALAZZO-IMPERIALE-Susanna-Ida-Riconda-Galletti
Susanna Ida Riconda Galletti

———————— 

Opera esposta.  “Il Palazzo del Cabildo e le cascate dell’Iguazù”. Collage tridimensionale cm. 40×40

MOSTRA-ASUNCION-2018-Susanna-Ida-Riconda-Galletti-Il-Cabildo-992x1024
“Il Palazzo del Cabildo e le cascate dell’Iguazù”. Collage tridimensionale cm. 40×40

ATTESTATO-Susanna-Ida-Riconda-Galletti-724x1024

———————————————————-

17 – Stefania SERRA

Nata a Torino nel 1970, residente a Lavagna (GE).  Diplomata all’Istituto d’Arte di Chiavari in Decorazione pittorica. Crea con arte propria delicatissimi oggetti in cera, ceramica e con ogni materiale modellabile. Utilizza svariate tecniche di lavorazione quali  macramè, tombolo e telaio. Dipinge su qualsiasi superficie tra cui vetro, legno e tessuti, abbinando vari stili pittorici alle sue personali interpretazioni.  Ritrattista in chiaroscuro.

MOSTRA-SV-2017-STEFANIA-SERRA-foto-personale-grande
Stefania Serra

———————

Opera esposta. “Angel’s eyes, leggenda d’amore”.

Una leggenda guaraní dice che un Dio pretendeva di sposare una bellissima ragazza chiamata Naipú, che però scappò sul fiume in canoa con il suo amante mortale Caroba.   Arrabbiato, il Dio modificò il fiume creando le cascate, nelle quali Naipù cadde trasformandosi in roccia, mentre Caroba si trasformò in albero.
Sempre secondo la leggenda, da allora e da quella posizione i due amanti continuano ad osservarsi …con gli occhi degli angeli. 
Questa storia ha ispirato l’artista Stefania Serra , torinese residente a Lavagna (GE), nella creazione di “Angel’s eyes, leggenda d’amore”. Tecnica pittorica mista su tela fotografica,con applicazioni cucite a mano.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Stefania-Serra-tela-1024x734
“Angel’s eyes, leggenda d’amore”.Tecnica pittorica mista su tela fotografica,con applicazioni cucite a mano.

ATTESTATO-Stefania-Serra-724x1024

———————————————

18 – Laura TARABOCCHIA

Nata a Genova nel 1963, abitante a Legino (SV).  Diplomata al Nautico San Giorgio di Genova. Dopo alcuni anni di insegnamento di materie tecniche si dedica alla legatoria tradizionale ed all’Arte.

Dal 2003 partecipa a mostre e concorsi con molteplici riconoscimenti grazie alla particolare e unica tecnica che usa… infatti Laura dipinge sull’acqua… Per questo Laura viene selezionata per la trasmissione TV  su Canale 5 “Italia’s got talent” girata al Teatro Massimo di Roma.

L’ultima Mostra alla quale ha partecipato è stato all’inizio del 2018 alla Casa dell’Arte di Mosca (Russia) in una collettiva dove ha ricevuto il Premio della critica tra i più di 800 artisti partecipanti. 

MOSTRA-ASUNCION-2018-Laura-Tarabocchia-foto-più-visibile
Laura Tarabocchia

———————

Prima opera esposta. “Cola de pavo real”. Misura 35×50 cm tecnica colori ad olio schizzati e disegnati sull’acqua assorbiti su carta da acquerello.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Laura-TARABOCCHIA-DOC-terzo-lavoro-cola-de-pavo-real
“Cola de pavo real”. Misura 35×50 cm tecnica colori ad olio schizzati e disegnati sull’acqua assorbiti su carta da acquerello.

 

MOSTRA-ASUNCION-2018-Laura-Taraboccchia
“Abstracción floral pintada en el agua” .Misura 35×50 cm tecnica colori ad olio schizzati e disegnati sull’acqua assorbiti su carta da acquerello.

Seconda opera esposta. “Abstraccionismo de la orquidea Militonia”. Misura 35×50 cm tecnica colori ad olio schizzati e disegnati sull’acqua assorbiti su carta da acquerello.

MOSTRA-ASUNCION-2018-Laura-TARABOCCHIA-Abstraccionismo-de-la-orquidea-Militonia-1024x724
“Abstraccionismo de la orquidea Militonia”. Misura 35×50 cm tecnica colori ad olio schizzati e disegnati sull’acqua assorbiti su carta da acquerello.

—————————-

Laura Tarabocchia. L’artista che dipinge sull’acqua … e non solo.

NORMA-Laura-Tarabocchia-704x1024
Laura Tarabocchia. L’artista che dipinge sull’acqua … e non solo.

ATTESTATO-LauraTarabocchia-724x1024

———————————————————-

19 – Maria Antonietta TERRANA

Di Termini Imerese (PA).  La passione per l’arte accompagna da sempre la vita dell’artista, oggi artista di rilievo. Da sempre riscuote notevoli consensi, sia da parte del pubblico che dalla critica. Ha partecipato a mostre e rassegne nazionali ed internazionali, vincendo diversi premi. Le sue opere, oltre ad essere state più volte pubblicate in cataloghi e riviste di arte contemporanea, figurano anche in raccolte private. Ha contribuito a divulgare lo stile mediterraneo e la sicilianità trasformando in arte figure di uomini e donne, fiori, vicoli e case. Con i suoi colori brillanti crea opere trasportando sulle tele le tradizioni della gente; esprime sentimenti ed emozioni suscitando, in chi le osserva, serenità e benessere. È attenta ai dettagli descrittivi, a volte un po’ ironici. Il suo estro è approdato anche sulla stoffa, arricchendo abiti creati da lei stessa, riscuotendo critiche positive e vincendo concorsi per “Abiti d’Autore”.

MOSTRA-ASUNCION-2018-M.A.Terrana-foto-personale
Maria Antonietta Terrana 

—————

Prima opera esposta.Los tres caballeros”

MOSTRA-ASUNCION-2018-Maria-Antonietta-Terrana-Los-tre-caballeros-1024x831
Los tres caballeros

Seconda opera esposta. “Arcobaleno tra le note

 

MOSTRA-ASUNCION-2018-M.A.-Terrana-arcobaleno
Arcobaleno tra le note


ATTESTATO-Maria-Antonietta-Terrana-724x1024

—————————-

L’Ambasciatore  ringrazia Maria Antonietta Terrana per aver lasciato le sue opere in comodato d’uso 

TERRANA-ASUNCION

———————————————————–

Ventitrè gli artisti paraguaiani presenti alla Mostra Internazionale d’Arte “Italia y Paraguay. Miradas Reciprocas”, tenuta al Centro Cultural de la República El Cabildo : Ricardo Migliorisi,   Félix Toranzos,   Mónica González,   Lucy Yegros,  Carlo Spatuzza,   William Riquelme,   Toni Roberto,   Sebastián Díaz,   Esperanza Gill,   Christian Ceuppens,   Fátima Martini,  Gustavo Benítez,  Margarita Morselli,  Graciela Nery Huerta,  Sara Leoz,  Luis Vera,  Javier Medina,  Norma Annicchiarico,   Oscar Centurión,  William Paats,  Jorge Ocampos,   Gustavo Benítez,   Osvaldo Camperchioli  y  Gabriela Zuccolillo.

Alcune opere di artisti paraguaiani esposte:

Gustavo BENITEZ

Asuncion-Bitacora
Gustavo Benitez.   “Bitácora , recuerdos del Paraguay”.   Mixta: papel artisanal e impresiòn laser.   Misure cm. 0,90 x 0,62

ATTESTATO-Gustavo-Benitez-724x1024

———————————————————

William PAATS

Asuncion-Quella-signora-doc
William Paats.  “Quella signora”.  Pintura collage. Misure cm. 0,80 x 1,05

ATTESTATO-William-Paats-724x1024

———————————————————

Sara LEOZ

Asuncion-Sara-Leoz-Itinerario-fragmentos-Mixta-sobre-tela-101x110
Sara Leoz.  “Itinerario fragmentos”.  Mixta sobre tela. Misure cm.  1,01 x 1,10

ATTESTATO-Sara-Leoz-724x1024

——————————————————–

Esperanza GILL

Asuncion-Esperanza-Gill-Europa-y-sus-coronas
Esperanza Gill. “Europa y sus coronas”. Oleo. Misure cm. 0,70 x 0,90 ATTESTATO-EsperanzaGill-1-724x1024

——————————————————–

Norma ANNICCHIARICO

Asuncion-Norma-e-il-suo-quadro
Norma Annicchiarico. “Ponte di Rialto”.

ATTESTATO-Norma-Annicchiarico-724x1024

 

 

 

 

About Bruno Aloi 822 Articoli
Bruno Aloi. Nato a Genova nel 1941, si diploma nel 1960 presso l'Istituto Tecnico Nautico San Giorgio di Genova. Nel 1966 consegue il titolo professionale di Capitano di Lungo Corso. Laureato in Lettere con la tesi "I Liguri nella Gallia meridionale". Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative (corsi di sopravvivenza, mezzi di salvataggio, antincendio di base ed avanzato, corso superiore radar, familiarizzazione navi chimiche, ) fino all'abilitazione a comandante Certificazione S.T.C.W. 1978/95 rilasciato il 28/1/2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi come presidente del Gruppo Grotte Borgio Verezzi. Nell'ambito delle esplorazioni ipogee visita il Marocco, l'Algeria e la Siria su invito del Ministro del Turismo Siriano. Socio onorario dello Speleo Club de l'Aude et de l'Ariège (Francia). In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove nel 1986 la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Premio Regionale Ligure 1987. Premio "Gente di Mare" 2002. Viareggio. Socio onorario della Società Nazionale di Salvamento. Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria contibuendo al gemellaggio della città di Genova con la città di Latakia (l'antica Laodicea). Giornalista pubblicista dal 14/6/1989 iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti Roma Tessera N. 170551.. Presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento