Nassau, Bahamas. Statua di Cristoforo Colombo. 1830.

Di fronte alla Government House, sede del Governatore Generale delle Bahamas.

Monumento a Cristoforo Colombo. Nassau, Bahamas.

Nassau, Old Town. Statua di Cristoforo Colombo.

La statua è posta sulla scalinata che porta alla Government House, residenza ufficiale del Governatore Generale delle Bahamas. 

Era stata progettata a Londra da un assistente dello scrittore americano Washington Irving, biografo di Cristoforo Colombo.  

Alta 12 metri  è stata posta a Nassau, nel 1830, di fronte al Government House dalla governatrice James Carmichael Smyth.

Come scrive Harry La Tourette Foster, nella sua opera “La crociera dei Caraibi “, (Dodd, Mead & Company, 1935. Pagina 50),  la statua è “notevole per la sua dimensione piuttosto che per la sua arte”. 

Sulla statua,  Alpheus Hyatt Verrill, “Indie Occidentali di oggi “, (Dodd, Mead & Company, 1931. Pagina 236),  ha scritto : “È fortunato che la statua sia etichettata, altrimenti nessuno potrebbe mai immaginare che la figura incassante e piratica, con un cappello di cravatta snodato sulla testa e Una toga sulla sua spalla, è destinata a rappresentare Colombo “.

 

COLOMBO-MONUMENTO-NASSAU-BAHAMAS-Government-House-1024x672
Monumento a Cristoforo Colombo. Nassau, Bahamas.
COLOMBO-MONUMENTO-NASSAU-BAHAMAS-Government-House-1024x672  COLOMBO-MONUMENTO-NASSAU-BAHAMAS-Sede-governo.-DOC-1024x669
Government House, residenza ufficiale del Governatore Generale delle Bahamas.
About Bruno Aloi 163 Articoli
Nato a Genova nel 1941, si diploma Istituto tecnico Nautico. Divenuto capitano di lungo corso (1966), è laureato in Lettere. Molteplici sono i momenti che segnano il percorso di Bruno Aloi, da ufficiale di coperta agli incarichi in diverse specializzazioni formative fino all'abilitazione a comandante nel 2002. Particolarmente significativa è la sua attività in campo culturale, per un decennio soprintende alla promozione delle grotte di Borgio Verezzi e nell'ambito delle esplorazioni geografiche visita il Marocco, l'Algeria e la Siria. In qualità di Presidente dell'Associazione per il Recupero del Genovesato, Bruno Aloi promuove la riapertura dei forti genovesi Sperone e Begato, con eventi di spettacolo, mentre partecipa all'iniziativa "Artisti per il Centro Storico" (1990). Tra le altre cariche assunte, lo ricordiamo presidente di Al Sham, associazione per le relazioni tra Italia e Siria e presidente del Comitato Nazionale per Colombo.

Commenta per primo

Lascia un commento